Di Francesco: “La squadra ha cercato questa vittoria, abbiamo ripreso il cammino”

Dopo Roma-Spal ha parlato Eusebio Di Francesco a Premium Sport.

La partita: “Oggi la squadra voleva la vittoria a tutti i costi e ha giocato con grandissima aggressività, specialmente nel primo tempo. Abbiamo tirato 37 volte in porta, ma tre gol sono pochi per quello che abbiamo creato: possiamo fare molto meglio nel concretizzare la mole di gioco. Abbiamo lasciato due punti per strada a Genoa, mentre oggi abbiamo ripreso il cammino. Era importante vincere. Peccato per il gol preso perché ogni domenica regaliamo una piccola ingenuità con tre-quatto tiri in porta degli avversari”.

Squadra un po’ stanca? “Se la squadra tira 37 volte e mantiene l’80 per cento del possesso vuol dire che c’è. Ma certe disattenzioni vanno eliminate, si può fare a meno di sfiorare un avversario girato spalle alla porta e che per fare gol deve inventarsi una grande giocata. Le partite non sono mai facili da vincere. Oggi contavano i tre punti per arrivare pronti alla sfida contro il Qarabag di martedì”.

La sfida contro il Qarabag: “L’approccio mentale di stasera è stato ottimo, sia nella preparazione della gara sia nella voglia di conquistare i tre punti. Dobbiamo fare la stessa cosa martedì a prescindere da chi scenderà in campo”.

Gonalons, Schick e Under: “Siccome Gonalons aveva preso l’ammonizione non volevo rischiare di rimanere in dieci e per questo ho scelto di toglierlo: lui fa dell’agonismo un’arma importante e volevo evitare di riaprire questa gara, anche perché mi ero già arrabbiato sul rigore. Schick, invece, è entrato bene in partita per quella che era la gara e perché la SPAL si difendeva bassissima. Ha avuto le sue chances non giocava da tantissimo tempo: ha talento e si vede, ora gli serve solo continuità in allenamento e nelle partite. Cengiz non fa ancora sempre le scelte giuste ma ha preso iniziative importanti. Fa sempre un tocco in più o sbaglia nella scelta finale su quando scegliere l’attacco alla profondità”.

La Roma è consapevole della propria forza? “Sì, sono convinto che la squadra inizia a essere consapevole dei propri mezzi, lo ha dimostrato in diverse occasioni, ma deve dare maggiore continuità a quello che chiedo. Non bisogna mai essere distratti nella gare, serve sempre massima attenzione, per diventare una squadra davvero forte e importante in questo campionato. Oggi per rimanere attaccati al carro lì davanti bisogna vincere e dare continuità con qualche gol in più ed evitare di prenderli. Quello che ci ha dato fastidio stasera è stato il gol: non c’era necessità di prenderlo, serve massima attenzione. Da una grande fase difensiva viene sempre una bella fase offensiva”.


Warning: curl_setopt() [function.curl-setopt]: CURLPROTO_FILE cannot be activated when in safe_mode or an open_basedir is set in /home/admin/domains/centrosuonosport.it/public_html/wp-includes/Requests/Transport/cURL.php on line 391