Mancini: “Di Francesco ha avuto il coraggio di puntare sui ragazzi”

Mancini: “Di Francesco ha avuto il coraggio di puntare sui ragazzi”

Roberto Mancini, ct dell’Italia, ha rilasciato un’intervista ai microfoni del quotidiano Il Messaggero che trovate in edicola questa mattina.

Queste alcune delle sue dichiarazioni.

Guarda la Roma, da qualche tempo, con un occhio particolare?
«E’ la squadra con più italiani. Il mio ruolo di ct della Nazionale me lo impone».

Italiani bravi, a quanto pare. Nell’ultimo stage ne ha chiamati addirittura cinque: Florenzi, Pellegrini, Cristante, El Shaarawy e Zaniolo. Sono pronti per il suo calcio, tecnico e propositivo, con cui affronterà le qualificazioni per Euro 2020 che partiranno tra meno di un mese?
«E’ stato fatto un ottimo lavoro. Di Francesco ha avuto il coraggio di puntare sui ragazzi, è uno che non ha paura di lanciare i giovani. Sono con me pure altri che lui ha svezzato al Sassuolo: Sensi e Berardi. Anch’io sono così: è bello poter dire, “quello ha cominciato con me”. Mi viene subito in mente Balotelli: sono già passati undici anni da quando decisi di farlo esordire nell’Inter. Mario era appena diciassettenne».

De Rossi ha ancora chance di tornare in Nazionale?
«E’ un capitolo chiuso. Gli ho parlato subito e lui è stato chiaro e sincero. Mi disse che, se ne avessi avuto bisogno, sarebbe venuto a darmi una mano».

Fece prima, da allenatore del City, a convincerlo ad accettare il trasferimento a Manchester?
«Infatti non l’ho mica convinto».

C’era riuscito però.
«Ci siamo visti a Roma, tutta una notte a parlare, era tutto fatto, ma è saltata all’ultimo. Mi ha chiamato e mi ha detto “non je la faccio”. Ci rimasi male, mi arrabbiai. E’ passato tanto tempo, Daniele era nel pieno della carriera, si sarebbe divertito. Lo ritenevo fondamentale».


Warning: curl_setopt() [function.curl-setopt]: CURLPROTO_FILE cannot be activated when in safe_mode or an open_basedir is set in /home/admin/domains/centrosuonosport.it/public_html/wp-includes/Requests/Transport/cURL.php on line 391