Premier League – 32esima Giornata: Crollo dell’Arsenal, rialza la testa il Chelsea

Premier League – 32esima Giornata: Crollo dell’Arsenal, rialza la testa il Chelsea

Ha regalato una sentenza importante la trentaduesima giornata di Premier League. L’esclusione, quasi certa ormai, dell’Arsenal sconfitto per tre a zero in casa del Crystal Palace, dalla Champions League dell’anno prossimo è un qualcosa di inaspettato, date le premesse di inizio anno e visto che i Gunners erano l’unica squadra assieme agli Spurs a non aver rivoluzionato né la rosa, né ad aver cambiato l’allenatore. Poco da dire invece per le altre grandi che sono uscite vittoriose dai match che le hanno viste protagoniste. Stellare la sfida tra Everton e Leicester dove Lukaku ha mostrato tutta la sua tecnica e tutta la sua fisicità, qualità che hanno consentito ai Toffees di battere quattro a due le Foxes impedendo a Shakespeare di mantenere la sua imbattibilità.

L’Arsenal perde…- L’Arsenal è uscito sconfitto con un sonoro tre a zero dal derby di Selhurst Park contro il Crystal Palace. Annichiliti i Gunners che per la prima volta, oltre alla mancanza di concretezza, hanno lasciato a desiderare anche sotto l’aspetto del gioco. Townsend e Cabaye con due gol praticamente identici, calciando in porta dopo esser stati serviti al centro dell’area di rigore dalla fascia destra, e Milivojevic su calcio di rigore allontanano Wenger dalla massima competizione europea e, probabilmente, dalla guida dei Gunners della prossima annata.

… tutte le altre grandi vincono- Vita facile invece l’hanno avuta tutte le altre grandi a partire dal Chelsea che dopo aver perso in casa proprio contro il Crystal Palace, è tornato a vincere per tre a uno sul campo del Bournemouth. Stesso risultato ma senza subire gol per il Manchester United sul campo del praticamente retrocesso Sunderland, grazie anche a due super goleador come Ibrahimovic e Rashford marcatori di una rete a testa. Stesso destino anche per i Citizens che hanno vinto al City of Manchester contro uno scarso Hull City che si è dovuto arrendere al desaparecido Delph, all’autogol di Elmohamady e all’immancabile Sergio Aguero, segnando il gol della bandiera.

Everton-Leicester, what a match!- Che partita quella giocata a Goodison Park da Toffees e Foxes. La squadra di Koeman ne è uscita vincitrice ma verrebbe da dire quasi per caso, considerando le occasioni che entrambe le squadre hanno avuto. Il risultato finale è stato di 4 a 2 a favore dell’Everton anche se il match è stato reso meraviglioso da una splendida doppietta di Lukaku. Altrettanto magica è stata la punizione di Albrighton che ha beffato Robles praticamente dalla linea del fallo laterale. Everton che risale dunque in zona Europa League anche se è ancora troppo presto, vista l’inaffidabilità dei Toffees, per dire che il team di Koeman si qualificherà sicuramente.

La 33a giornata- Splendida sarà la giornata di Premier che la FA consegnerà per il prossimo weekend. Il big match di cartello è sicuramente quello tra Conte e Mourinho a Stamford Bridge, con lo Special One che oltre ad insidiare il rivale Guardiola, potrebbe riaprire il campionato in caso di vittoria del Tottenham contro le Cherries. L’altro match interessante da vedere sarà sicuramente quello da M’Boro e Arsenal, dove Wenger non avrà altre opzioni se non quella della vittoria per cercare di salvare un minimo la stagione.

 

 

 

 

Leave a Reply

*


Warning: curl_setopt() [function.curl-setopt]: CURLPROTO_FILE cannot be activated when in safe_mode or an open_basedir is set in /home/admin/domains/centrosuonosport.it/public_html/wp-includes/Requests/Transport/cURL.php on line 391