Monchi: “Le cessioni importanti sono finite. Nainggolan e Manolas restano qui”

Monchi: “Le cessioni importanti sono finite. Nainggolan e Manolas restano qui”

Durante la conferenza stampa di presentazione di Maxime Gonalons, ha parlato anche il ds dell’AS Roma Monchi.

Nainggolan rimarrà alla Roma? “Si. Ritengo che il tempo delle uscite dei calciatori importanti sia terminato e che adesso sia giunto il momento di costruire una squadra che andrà completata con quelle opzioni di mercato che avremo a nostra disposizione”.
Lo stato della trattativa per Defrel: “Siamo lontani. Stiamo cercando un giocatore con un profilo simile a quello di Defrel anche se non è l’unica opzione. Ieri c’è stato un contatto con il Sassuolo attraverso Carnevale, ma al momento permane una differenza importante. Noi vogliamo pagare quello che riteniamo il prezzo giusto per un calciatore esattamente come vendiamo i calciatori ad un prezzo che riteniamo adeguato. Al momento c’è una differenza molto importante, evidentemente rispettando sempre l’opinione del Sassuolo. Ribadisco che non abbiamo intenzione di pagare i calciatori al di sopra del prezzo che noi riteniamo congruo”.
I centrali difensivi della Roma. Manolas partirà? Resteranno questi e arriveranno altri giocatori? “Una premessa molto importante: dirò sempre in ogni circostanza quello che è nell’interesse della Roma indipendentemente da come possa essere interpretato e da eventuali critiche alla mia persona che questo possa generare. Per quanto riguarda la questione difensore centrale, l’idea è quella di prendere un altro elemento senza cedere nessuno”.

Ai tifosi ha detto che ci vediamo al Circo Massimo. Vuol dire che la Roma verrà costruita per dare fastidio fino alla fine alla Juventus o l’obiettivo è restare in Champions League? “Non metterei sullo stesso piano delle dichiarazioni rilasciate ai tifosi con le dichiarazioni che si rilasciano in sede di conferenza stampa. Sono ambizioso per natura, forse sfrontato, in ogni caso sono sempre stato cosi, forse anche grazie a questo ho ottenuto risultati importanti. Al momento sono contento di come stanno andando le cose, però così come un campionato non si vince a Dicembre ma si vince a Maggio, così una squadra non si chiude ai primi di Luglio ma a fine Agosto. In ogni caso sono convinto che avremo al momento della chiusura del mercato un’ottima squadra e sono sicuro che potrà lottare e sarà competitiva. Se ci vedremo al Circo Massimo non lo so, questo è un altro discorso. Quello che è importante è avere degli argomenti per essere lì e la Roma li avrà”.

Ha parlato con Totti? Ricoprirà un ruolo da dirigente nella Roma? “Francesco in questo momento sta riposando, come è normale e logico che sia. E’ in un momento cruciale, molto importante per la sua vita e si sta prendendo del tempo per pensarci. Noi lo aspettiamo a braccia aperte, possiamo aspettarlo per sempre perché lui sarà sempre qualcosa d’importante per la Roma ma ovviamente è una decisione che spetta a lui, che prenderà al momento che riterrà opportuno. La Roma è casa sua e non dovrà neanche bussare perché lui ha le chiavi di casa. Adesso, dopo tanti anni ed una carriera faticosa giustamente sta riposando, a noi non ci resta che aspettare e ci auguriamo che rientri”.
La Roma è un po’ corta per quanto riguarda le fasce. Dobbiamo aspettarci un paio di obiettivi per le corsie esterne? “E’ uno degli obiettivi sui quali stiamo lavorando e cercheremo di farli arrivare il prima possibile. C’è una filosofia che per me è importante: preferisco che arrivi un po’ più tardi ma il calciatore che davvero voglio, piuttosto che fare qualcosa con fretta”.
Quanto è importante il senso di appartenenza in un gruppo? “Assolutamente. Per me la squadra è quanto di più importante c’è, il collettivo, il fatto di  sacrificarsi l’uno per l’altro, di aiutarsi nel momento del bisogno. Questo è il mio modo di essere, il mio modo di stare in campo. La priorità assoluta è la squadra”.

Leave a Reply

*


Warning: curl_setopt() [function.curl-setopt]: CURLPROTO_FILE cannot be activated when in safe_mode or an open_basedir is set in /home/admin/domains/centrosuonosport.it/public_html/wp-includes/Requests/Transport/cURL.php on line 391