Iturbe: “Sono pronto per il riscatto. Questa Roma è forte”

Juan Manuel Iturbe ha parlato questa mattina ai microfoni di Roma TV: “Sono contento di essere tornato nella Roma, mi mancava troppo stare in un bel gruppo come questo. Ero ansioso di conoscere Spalletti e di lavorare con lui. Ho parlato col mister, volevo conoscerlo meglio e sapere cosa pensava di me.”

Il ritiro: “Abbiamo lavorato tanto, anche se la pioggia non ci ha aiutato. Ogni calciatore vuole dimostrare le proprie qualità al mister ed è giusto cosi. Ci attende una stagione difficile. Spalletti a livello tattico può aiutarmi molto.”

Le stagioni precedenti e il rapporto con i tifosi: “Il mio primo anno qui è stato segnato dagli infortuni e da una preparazione che non mi ha aiutato. Poi sono andato in Inghilterra e ora sto bene fisicamente. Voglio fare bene nella Roma. Cosa cambierei se potessi tornare indietro? Ho subìto diversi infortuni, situazioni che non si possono immaginare. Quindi non lo so.”

Punta centrale: “Conosco bene quel ruolo, perché con il River Plate giocavo seconda punta. Mi piace come ruolo perché gioco più libero.”

Massacrato dai colpi degli avversari: “E’ vero, però mi rialzo sempre.”

Messaggio ai tifosi. La Roma è una squadra pronta? “C’è il mister, ci sono i giocatori, c’è Perotti che è un giocatore molto intelligente. Con loro possiamo andare avanti. E’ partito solo Pjanic e con il mercato si può fare ancora meglio.”