Vainqueur libera il posto per l’ultimo acquisto

vainqueur

«Al momento non è previsto nei piani un nuovo arrivo, ma le circostanze del mercato sono imprevedibili». Il quadro del dg giallorosso Baldissoni lascia aperto ogni scenario, perché Walter Sabatini non è ancora intenzionato a mettere la parola fine sulla campagna acquisti romanista. Al momento però i movimenti in entrata sembrano essere legati al centrocampo, per sostituire la casella che, in caso di fumata bianca, sarà lasciata libera da Vainqueur (sta cercando sistemazione in Francia). L’alternativa rimane in bilico tra la valanga di nomi proposti nelle ultime settimane a Sabatini e le limitate disponibilità economiche destinate all’operazione. Scartata l’ipotesi Inler, scendono anche le quotazioni di Propper, centrocampista del Psv valutato però non meno di 10 milioni.

Il tempo e il modo di sparare l’ultimo colpo in canna dipenderà quindi dall’addio di Vainqueur e dall’alleggerimento finanziario legato alle altre operazioni in uscita. Oltre al risparmio dell’ingaggio di Torosidis (verrà ceduto a titolo definitivo al Bologna, la Roma punta a ricavare un bonus economico sul trasferimento di Sadiq (sempre ai rossoblù) e di Ricci all’Atalanta, disposta ad alzare la cifra (5 milioni) per il riscatto del giovane attaccante giallorosso. Più complicata la situazione di Iturbe: finora il ragazzo ha ricevuto soltanto offerte con la formula del prestito secco, opzione poco gradita dal club giallorosso.