Roma, Wilshere ha detto no

wilshere

(Leggo – F. Balzani) – Spalletti resta a bocca asciutta. Il mercato della Roma, infatti, si è chiuso senza l’acquisto del centrocampista richiesto dal tecnico per rinforzare un reparto che ha visto andare via Pjanic, Keita, Uçan e Vainqueur. In realtà Sabatini e Baldini hanno provato fino all’ultimo a trovare la soluzione low cost gradita a Spalletti. Il nome che più di tutti si è avvicinato ai giallorossi è stato quello di Wilshere dell’Arsenal, ma a bloccare una trattativa (di prestito secco) che viaggiava spedita fino al tardo pomeriggio sono intervenuti due fattori: la volontà della moglie del giocatore di restare in Inghilterra (i due si stanno separando e hanno due bambini piccoli) e l’alto ingaggio da 3,8 milioni che non ha spaventato il piccolo Bournemouth mentre la Roma era disposta a versare solo l’80% dello stipendio. Wilshere (trattato personalmente da Baldini) così ha deciso di restare in Premier complicando i piani giallorossi. L’alternativa di un Sabatini nerissimo per il dietrofront del centrocampista inglese rispondeva al nome del marocchino Belhanda della Dinamo Kiev. I russi però hanno detto no sia a Roma sia al Nizza. Last minute tentativi anche per Grenier del Lione e Rincon del Genoa. Il primo però non convinceva appieno visto che ha giocato appena 17 gare in due stagioni di Ligue One mentre il venezuelano ha una valutazione di 10 milioni. Troppo alta per le casse della Roma impoverite dalla mancata qualificazione in Champions. Proprio la sfida persa col Porto ha fatto saltare nei giorni scorsi le trattative per Borja Valero e Nasri (finito al Siviglia). Vainqueur, dopo la bocciatura di Spalletti, è stato tenuto così in stand by, sospeso per tutta la giornata e alla fine è stato ceduto in prestito con diritto di riscatto al Marsiglia. Definite anche le cessioni di Sadiq e Torosidis al Bologna (il greco a titolo definitivo) , Capradossi al Bari e Ricci al Sassuolo in prestito con diritto di riscatto e controriscatto. Resterà in rosa, invece, il terzino classe ’98 Marchizza chiesto fino all’ultimo dal Crotone. Nelle ultime ore il Lione ha provato a prendere Iturbe in prestito oneroso, ma Spalletti ha preferito tenere l’argentino almeno fino a gennaio.