L’avversario di turno: il Crotone

I giallorossi devono conquistare i tre punti per dimenticare la sconfitta di Firenze, arrivata con un gol in fuorigioco, che ha interrotto le 20 gare di imbattibilità in Serie A e, di conseguenza, non perdere il passo del Napoli, primo a quota 10 punti. La squadra di Luciano Spalletti, che ha mostrato dei miglioramenti dal punto di vista del gioco, affronterà il Crotone, ultimo in classifica con un solo punto conquistato nel match contro il Palermo. Oltre al pareggio di domenica, la squadra di Davide Nicola ha totalizzato tre sconfitte contro Empoli, Genoa e Bologna. Punto debole della squadra calabrese è la difesa che ha subito 7 reti nelle quattro gare di campionato, soltanto tre i gol realizzati. Tra le due squadre non esistono precedenti. Sarà invece la seconda sfida contro la Roma per il mister Davide Nicola che incontrò i giallorossi il 25 agosto 2013, quando sedeva sulla panchina del Livorno. La partita terminò 0­-2 per gli uomini di Garcia grazie alle reti di De Rossi e Florenzi e fu l’inizio della striscia positiva di vittorie che durò per ben 10 giornate.

CROTONE In vista della gara contro la Roma, Davide Nicola, dovrebbe optare per un cambio di modulo: dal 3­4-­3 al 3-­5-­2. Tra i pali scenderà in campo Cordaz. La linea difensiva dovrebbe essere composta da Ferrari, Claiton e Ceccherini. A centrocampo Criseting, Salzano e Capezzi, mentre sulle fasce Martella e Rohden. Non ci sarà l’ex giallorosso Rosi, alle prese con un infortunio all’inguine. In attacco ci sarà Falcinelli, mentre Palladino e Trotta si lottano un posto da titolare.

ROMA Luciano Spalletti farà affidamento ancora su Szczesny per la gara di campionato contro il Crotone. In difesa, con Vermaelen ancora fuori per infortunio, dovrebbero scendere gli stessi di domenica: Peres, Fazio, Manolas e Florenzi. A centrocampo probabile turno di riposo per Nainggolan, in affanno nella gara di Firenze, e quindi spazio a Paredes insieme a De Rossi e Strootman. In attacco potrebbe partire Totti da titolare, al posto di Perotti, insieme a Dzeko ed El Shaarawy.

ARBITRO Il match sarà diretto dall’arbitro Carmine Russo, assistenti Giacomo Paganessi e Rodolfo Di Vuolo, gli addizionali saranno Marco Di Bello e Luca Sacchi, mentre il quarto uomo Valentino Fiorito. Quella di mercoledì sarà la quindicesima gara in cui l’arbitro di Nola arbitrerà i giallorossi: 10 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte. L’ultima gara risale al 28 ottobre 2015 in cui i giallorossi vinsero per 3-­1 contro l’Udinese. Solo due i precedenti invece con il Crotone: 1 vittoria e 1 sconfitta.

Emanuele Venditti