Donadoni: “Conosco il valore della Roma. Dobbiamo cercare di tirare fuori le nostre qualità”

Queste la conferenza stampa di Roberto Donadoni, allenatore del Bologna, alla vigilia del match contro l’AS Roma: “Sappiamo di andare contro una squadra che ha un attacco particolarmente prolifico. Lo stesso Dzeko, che in Europa è secondo o terzo solo a Messi, è un calciatore che ha ritrovato quello che ha sempre fatto nella sua carriera. Questo da morale, da stimoli importanti a calciatori di quel livello, di quel calibro. Per noi è un motivo in più, è un bel test anche per noi. Dobbiamo essere bravi. Chiaro che quando hai di fronte giocatori di questa levatura, e che hanno ritrovato questa facilità nell’andare in gol, devi lavorare molto di reparto e soprattutto non concedergli la possibilità di trovarsi sempre nella condizione di essere uomo contro uomo perché è chiaro che lì può avere anche un peso preponderante la loro fisicità”.

La Roma: “So il valore della Roma, so il valore di questa squadra e non dobbiamo ragionare solo in termini di avversari, che dobbiamo cercare di limitare, perché se ragioniamo solo cosi è chiaro che diventa difficile tutto il resto. La Roma è forte, è una squadra che sta facendo bene, è una squadra che ha trovato anche un risultato importante in coppa e quindi questo dobbiamo metterlo in preventivo. Però dobbiamo tirare fuori le nostre qualità e pensare anche di offendere e far male ad una squadra che sono convinto partirà a spron battuto per cercare di fare la partita in fretta e noi dobbiamo essere bravi, con personalità e carattere a ribadire colpo su colpo senza rinunciare a nulla. Chiaramente sapendo che è una squadra che se gli concedi spazi diventa pericolosa.