Nainggolan: “La mancata convocazione in Nazionale è dolorosa”

Queste le dichiarazioni di Radja Nainggolan dopo la decisione del ct del BelgioRoberto Martinez, di non convocato in Nazionale: “Martinez mi ha detto che non sono in forma e che quindi non sarei stato convocato stavolta. Mi è sembrato un po’ strano, perché mi sento bene e penso di giocare bene al momento. Giovedì ho giocato una buona partita in Europa League e ho anche segnato. Sono deluso. Ho spiegato al ct che avevamo fatto dei test e che non erano buoni. Ho solo giocato una partita contro dei ragazzi di 18 anni, era un semplice allenamento. In quel momento non ero in condizione per giocare una gara ufficiale. Non ho alcun problema con il ct, ma questa mancata convocazione è stata dolorosa. Lotterò per tornare in nazionale, ma penso di aver fatto bene con la Nazionale. È comunque doloroso sentire di dover lottare per tornare tra i convocati. Le prossime convocazioni a marzo, sono molto lontane. Uno stop dalla nazionale? Al momento non ci penso, proverò a tornare”.