Baldissoni: “Manolas? Nessuno ce lo ha chiesto e noi non vogliamo liberarci dei calciatori forti”

Queste le dichiarazioni di Mauro Baldissoni poco prima della partita ai microfoni di Mediaset Premium.
La gara di oggi: “Il campionato di Serie A è difficile, caratterizzato da una grande competenza tattica e con la presenza di buoni giocatori. Questa partita è difficile, l’Udinese vive un buon momento. Le assenze fanno parte della storia calcistica ci ogni squadra. Abbiamo avuto tanti infortuni, anche seri sulla rosa e si aggiungono le squalifiche e la Coppa d’Africa adesso. La squadra che va in campo è degna di rappresentare la Roma”.
Alla Roma serve davvero un rinforzo? “Serve se è un rinforzo. Se ci sono opportunità per rinforzare la squadra le coglieremo come abbiamo sempre fatto in ogni sessione di mercato fino ad oggi, deve essere qualcuno che però si innesti nello spogliatoio e pronto a dare qualcosa in più alla squadra sapendo che lo spazio in una squadra forte come la Roma non è facile averlo. E’ un mercato particolare e cercheremo di fare qualcosa se utile a migliorare la squadra”.
Manolas e il mercato: “E’ un giocatore sicuramente fortissimo ed è per questo che è spesso oggetto di attenzione di altre società. Per correttezza dico che nessuno ce lo ha chiesto e noi non siamo contenti di liberarci di giocatori forti. Poi conta anche la volontà del giocatore, conta la situazione complessiva, sapete che è impegnato con noi anche nella discussione del rinnovo contratto quindi ci sono interessi non solo sportivi ma anche economici che rendono complicate le trattative. Ripeto che non ci sono discorsi in questo momento”.
I rinnovi di Totti e De Rossi: “Sono calciatori diversi dagli altri perchè rappresentano la Roma. Per Francesco dipenderà da come si sente lui. Con Daniele ci siamo dati appuntamento nella seconda parte della stagione, quindi ci vedremo preso”.
I soldi sotto il materasso: “Assolutamente no, il mister lo sa bene. Se guardate la semestrale scoprite che la proprietà ha messo 80 milioni nella società per la gestione ordinaria e non c’è niente sotto il materasso per il proprietario”.