Spalletti: “I calciatori sono stati bravi. Non dobbiamo accontentarci mai”

Spalletti: “I calciatori sono stati bravi. Non dobbiamo accontentarci mai”

Queste le dichiarazioni di Luciano Spalletti, allenatore dell’AS Roma, a Mediaset Premium: “Dico bravi ai calciatori perché oggi, dopo la vittoria di giovedì, c’era il rischio di non avere ritmo. Siamo entrati bene in partita mostrando le nostre qualità, anche se sul 2-0 ci siamo abbassati troppo. La mentalità deve essere questa, non dobbiamo accontentarci perché le nostre avversarie vincono sempre. Per tenere il passo della Juventus e per contendere le posizioni in classifiche alle altre serve migliorare sotto tanti aspetti ed avere calciatori forti come Totti. Noi dobbiamo trovare calciatori forti come lui e non lo abbiamo ancora fatto. Nella Roma servono tanti leader come Totti”.

Dzeko: “Ora sente la fiducia di tutti, sa di essere importante e questo per noi è un vantaggio. E’ una persona eccezionale che lo scorso anno ha subìto il fatto di non essere stato accettato dalla piazza”.

Florenzi: “Abbiamo messo il numerino 24 sulla maglia, perché lui stando con noi nello spogliatoio ci ha fatto capire di che pasta è fatto attraverso il calcio giocato e la qualità come persona”.