Gandini: “Europa League obiettivo importante ma siamo in corsa su tutte e tre le competizioni”

Gandini: “Europa League obiettivo importante ma siamo in corsa su tutte e tre le competizioni”

Queste le dichiarazioni di Umberto Gandini, ai microfoni di Sky Sport, poco prima del match contro il Lione.

Quando sarà costruito lo stadio? “Spero presto, il processo sta andando avanti. Il fatto di aver raggiunto un accordo con il Comune è importante, ora bisogna seguire la pratica burocratica amministrativa nel rispetto della Legge sugli Stadi”.

Nel nuovo stadio ci sarà Spalletti? “Tre anni sono un periodo lungo, nel calcio si sa quanto contino i risultati e Luciano è il primo a sottolineare questo aspetto. Noi rispettiamo la sua decisione e confidiamo di poter continuare insieme”.

L’Europa League è diventato l’obiettivo primario? “Dico si ma allo stesso tempo siamo in corsa su tutti e tre i trofei. Abbiamo perso l’andata della semifinale di Coppa Italia con la Lazio, abbiamo otto punti di distanza dalla Juventus e siamo in corsa su tre fronti. Abbiamo l’ambizione di continuare a giocare così. La squadra è creduta da settembre ad oggi ed ha imparato a gestire le sconfitte che sono poche. Siamo fiduciosi. L’Europa League è un palcoscenico importante, manca come trofeo nella nostra bacheca e manca anche all’Italia. Confidiamo di arrivare in fondo”.

Disfattismo? “Non c’è disfattismo intorno alla Roma e non c’è soprattutto nella Roma. Siamo consapevoli di quello che siamo e della nostra forza. Abbiamo delle debolezze come tutti ma facciamo di tutto per superarle”.