Strootman: “Io via da Roma? Mai pensato di lasciarla”

Strootman: “Io via da Roma? Mai pensato di lasciarla”

Kevin Strootman ha parlato oggi in conferenza stampa.

Il ritorno in Champions League.

“E’ molto importante per noi disputare questa competizione e abbiamo lottato tanto per arrivare secondi lo scorso anno per tornare a giocarla. Sicuramente la sconfitta contro il Porto di un anno fa è stata molto pesante per noi. ma quest’anno riusciamo a giocare la CL, contro dei grandi avversari: per un giocatore è la cosa più bella che c’è”.

Forse poche squadre in Europa hanno il centrocampo così forte come il vostro: è in questo reparto che domani dovrete fare la differenza?

“Tutti dicono che abbiamo un centrocampo forte, ma noi dobbiamo dimostrarlo in ogni partita. De Rossi ne ha giocate tante in Champions, in Europa League, al Mondiale: l’esperienza non gli manca. Io e Radja, invece, ne abbiamo un po’ di meno. Non conta solo il centrocampo, che è importante per la squadra, ma contano tutti. Anche io devo dimostrare di più, perché non ho giocato sempre bene. Dobbiamo dimostrare che siamo forti ogni partita. In Champions gli avversari sono sempre insidiosi e le squadre giocano sempre bene. Domani dobbiamo mantenere un livello alto”.

Hai detto che l’anno scorso qualche partita non l’hai fatta molto bene: ora ti senti lo Strootman pre infortunio o c’è bisogno ancora di un po’ di tempo per vedere il vero Kevin?

“Questa è una domanda difficile, spero di ricevere una risposta dopo la partita di domani: magari sarete voi giornalisti a dirmi se sarò il vero Strootman o meno. Forse ho cambiato qualcosa nel mio gioco, stare fuori due anni è un periodo molto lungo. Dovrò fare più cose per essere pronto in partita e rimanere sempre attento. Mi sento fisicamente bene, anche perché la scorsa stagione ho giocato più di 50 partite. Quando sono stanco sbaglio le cose facili, su questo devo migliorare sicuro”.

Hai mai pensato di andare via?

“Due mesi fa ho rinnovato il mio contratto per cinque anni e non ho mai pensato di lasciare la Roma”.

Vi sentite più forti rispetto alla scorsa stagione?

“È difficile dirlo, perché abbiamo giocato solo due partite. Non è poi facile paragonare le due squadre. Forse è un’analisi da fare tra qualche mese. Abbiamo tanta fiducia su come dobbiamo giocare o come preparare le partite. Però è sul campo che dobbiamo mostrare se siamo più forti dell’anno scorso”.

fonte: asroma