Monchi: “Pensiamo solo al Bologna. Alisson? Non voglio venderlo”

Queste le dichiarazioni di Monchi, ds della Roma, poco prima della partita a Premium Sport.

Un pareggio oggi e contro il Barcellona. Firmerebbe? “No. Oggi dobbiamo pensare solo al Bologna e dobbiamo vincere se vogliamo continuare la lotta per il terzo posto. Ci sono tre squadre dietro a noi, Inter, Milan e Lazio, e non possiamo sbagliare oggi. La testa è a questa partita, poi penseremo al Barcellona”.

Vi aspettate di più da Schick?
“Dobbiamo avere la stessa fiducia che avevamo durante l’estate. Ha grandi qualità, gli servono continuità e gol per prendere quella fiducia che a volte manca agli attaccanti. Lui è convinto che piano piano migliorerà. Aspettiamo”.

Il futuro di Alisson e il Real Madrid:
“Tutti i calciatori hanno un margine di crescita, così come Alisson. Sono un po’ stanco di parlare del futuro di Alisson, perché in ogni intervista c’è sempre la stessa domanda. Ad oggi non è arrivata nessuna offerta e non vogliamo fare niente. Siamo contenti di avere Alisson e vogliamo sfruttare il suo lavoro”.

Qual è il suo valore?
“No, perché non voglio venderlo. Non faccio un prezzo”.

La clausola di Pellegrini. Si parla di Juventus…:
“La clausola di Lorenzo non è quella che è uscita. La cosa più importante è che sia contento qui. Lui è contento, noi siamo contenti. Per la Roma del futuro Lorenzo sarà molto importante, perché è romano e romanista, è cresciuto nel settore giovanile e non guardiamo ad un futuro diverso. Abbiamo 7 partite importanti e ho la testa solo a questo”.