Di Francesco: “Vogliamo mettere in campo tutto quello che abbiamo e fare qualcosa di veramente grande”

Di Francesco: “Vogliamo mettere in campo tutto quello che abbiamo e fare qualcosa di veramente grande”

Eusebio Di Francesco, allenatore dell’AS Roma, ha parlato oggi in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Liverpool.

La sfida contro i Reds: “Le differenze con il Barcellona? Tra le due squadre tatticamente tante, perché il Liverpool è meno portato al palleggio, mentre dal punto di vista motivazionale non cambia niente perché vogliamo fare questa rimonta, mettere in campo tutto quello che abbiamo e fare qualcosa di veramente grande. Sulla formazione le scelte le farò oggi, Strootman difficilmente ci sarà. Sarà molto importante unire gli approcci difensivi e offensivi. Si parla tanto del “noi ci crediamo”, ma vi chiedo una cosa: pensate di trovare una squadra arrendevole davanti a 70.000 spettatori? Io voglio vedere una squadra combattiva, l’entusiasmo e il desiderio di andare oltre l’ostacolo. Farei un copia e incolla della gara contro il Barcellona ma non parlo solo dell’aspetto tecnico, soprattutto di quello mentale e fisico. Sono uno che non si accontenta mai, dobbiamo ambire e provare a fare del nostro meglio per provare ad arrivare a Kiev. Dobbiamo crederci fino in fondo”.

Motivazioni: “I giocatori devono essere responsabilizzati, ancora di più Dzeko e Nainggolan per le loro qualità. Salah? Non possiamo spostare per un giocatore come Salah un blocco squadra. Bisogna lavorare sui meccanismi. E’ un giocatore che ha una qualità impressionante nell’andare in verticale e dobbiamo essere bravi nel leggere le situazioni. Non possiamo mettere tre giocatori su Salah, non esiste”.