Under-gol, la Roma espugna Cagliari

Un lampo di Cengiz Under regala 3 punti pesantissimi all’AS Roma che vede vicinissimo l’obiettivo della Champions League. La squadra giallorossa ha espugnato la Sardegna Arena, nonostante gli infortuni. Oltre agli assenti Strootman, Defrel, Perotti e Juan Jesus, quest’ultimo squalificato, durante il riscaldamento ha dovuto alzare bandiera bianca anche Manolas, out per noie muscolari.

Con Capradossi per la prima volta in campo, la Roma ha provato ad alzare subito i ritmi e la stessa cosa hanno fatto i sardi che con Deiola e Farias hanno cercato di spaventare Alisson con tiri dalla distanza. Al 14° il vantaggio della Roma. Under riceve palla in area sulla destra e con un colpo da biliardo spedisce il pallone rasoterra alla destra di Cragno: palla sul palo e poi in rete. Il Cagliari ha provato una reazione negli ultimi quindici minuti ma Alisson è stato monumentale prima su un tocco ravvicinato di Pavoletti, poi su deviazione involontaria di Peres.

Nella ripresa i rossoblù hanno avuto le occasioni più nitide: Farias al 55° si è presentato da solo davanti ad Alisson ma sul più bello ha perso l’equilibrio ed ha spedito il pallone fuori. E se Dzeko ha mandato di poco fuori un pallone calciato dal limite dell’area, Bruno Peres e Capradossi sono stati costretti a chiedere il cambio rispettivamente per un problema alla coscia e per crampi. All’83’ ancora un grande Alisson ha difeso la porta fermando il tiro di Sau tutto solo in area.