Pastore: “Voglio sentirmi importante, le sensazioni sono positive”

Prime parole in giallorosso per Javier Pastore presentato oggi alla stampa.

La scelta di giocare nella Roma e il ruolo: “E’ stato facile scegliere la Roma, è una grande squadra che sta crescendo tanto. Avevo voglia di tornare in Italia. Le mie sensazioni sono belle, sono stato sorpreso dall’accoglienza a Ciampino, sapevo che qui il tifo è molto caldo, questo mi fa piacere, mi mette tanta voglia di fare bene e di cominciare alla grande. Ho scelto di venire qui per sentirmi importante. Il ruolo? Lo deciderà l’allenatore. Io spero di allenarmi bene ed essere disponibile. Con l’allenatore ho parlato un paio di volte, ha voglia di mettermi mezzala in questa squadra però mi ha detto che durante le partite cambierà tante volte. Io sono disponibile per giocare ovunque. A Parigi a volte ho giocato trequartista, altre volte ala, altre volte ancora attaccante sinistro. Dipende molto da quale compagno giocava con me. Sono sempre state decisioni dell’allenatore. Se ho sofferto la concorrenza a Parigi? La concorrenza mi stimola, il problema è quando la concorrenza non è giusta. Al Psg ci sono tanti giocatori ma giocano quelli che devono giocare, come gli ultimi che arrivano. A Roma ci sono grandi calciatori e non vedo l’ora di allenarmi con loro per studiarli da vicino”.