Perotti: “Mi mancava il campo, fondamentale iniziare tutti insieme”

Diego Perotti ha parlato questa mattina a Roma TV: “La sensazione nel ricominciare la stagione è sempre la stessa, mi mancava il campo e allenarsi da soli non è la stessa cosa. Questo è il momento più importante della stagione e iniziare tutti insieme è fondamentale”.

Obiettivi: “Il fatto di essere arrivati in semifinale di Champions ha dimostrato ciò che possiamo fare. Quello che abbiamo fatto non è stata una casualità, quindi dobbiamo ripartire da quello. In campionato non dobbiamo invece perdere i punti che abbiamo perso lo scorso anno e cercare di arrivare il più lontano possibile. Dobbiamo fare un buon ritiro e farlo qui secondo me è la cosa migliore. Ci sono camere bellissime, così come la palestra e le zone di recupero. Servirà lavorare forte”.

Il Mondiale: “E’ stata una delle emozioni negative più forti che ho avuto in vita mia, anche se nel calcio ho vissuto brutti momenti. Sono stato fuori due volte: all’inizio e dopo l’infortunio di Lanzini. Mi hanno chiamato per sostituirlo però poi hanno scelto un altro. Essere rimasto fuori dal Mondiale è stato una brutta botta. Il Mondiale del 2022? La vedo dura, se non ci sono riuscito adesso dopo aver disputato una semifinale di Champions…”.