Serie A – Crollo Roma, la Spal vince 2-0

Serie A – Crollo Roma, la Spal vince 2-0

Dopo quattro vittorie consecutive tra campionato e Champions League, la Roma si ferma e perde in casa per 2-0 contro la Spal. Un risultato clamoroso quello maturato allo Stadio Olimpico, con i giallorossi che si fermano sul più bello a poche ore dalla sfida contro il Cska Mosca e a sette giorni dalla delicatissima trasferta di Napoli, ieri tornato a meno quattro dalla Juventus.

Buono l’avvio della squadra giallorossa che nel primo quarto d’ora sfiora il gol prima con una conclusione ravvicinata di El Shaarawy (debole e parata) e poi con Dzeko che, lanciato a rete, a tu per tu con Milinkovic, calcia centralmente col sinistro favorendo l’intervento dell’estremo difensore. La Roma sembra essere padrona del campo e al 34° Florenzi prova il diagonale che si spegne alla destra del portiere biancoceleste. Due minuti dopo l’episodio che cambia il match: la Roma è scoperta sulla destra, Lazzari fugge via, entra in area e viene affrontato da dietro da Luca Pellegrini. Contatto e rigore che al 37° Petagna realizza.

La ripresa si apre con un’incredibile opportunità per Dzeko. El Shaarawy vola sulla sinistra, entra in area e regala un pallone d’oro al bosniaco che calcia malamente spedendo la palla fuori. All’amarezza per l’occasione sciupata, due minuti dopo si aggiunge la beffa: corner per la Spal e girata di testa di Bonifazi che trova così il raddoppio. La Roma, sotto di due gol, prova la carta Kluivert per Cristante ma è ancora Petagna a sfiorare la rete con una girata di prima intenzione deviata in corner da Olsen. Al 74° doppio giallo per Milinkovic nel giro di pochi secondi: il primo per una perdita di tempo, il secondo per aver allontanato il pallone. Il finale è pieno di confusione, la Roma non riesce a pungere e al 93° Olsen evita il terzo gol bloccando il tiro di Petagna, entrato ancora una volta in area tutto solo.