Serie A – Finisce 2-2 tra Roma e Inter

Gol e rimpianti per l’AS Roma che esce dalla partita contro l’Inter con un pareggio che farà discutere per il calcio di rigore non assegnato da Rocchi per fallo di D’Ambrosio su Zaniolo. Una Roma con tante assenze (out El Shaarawy, Dzeko, Pellegrini, Fazio e De Rossi) ha affrontato a viso aperto l’Inter, provando a sorprenderla già al 24° con la prima grande giocata della partita: penetrazione in area dalla sinistra di Schick, tacco smarcante per Florenzi che a colpo sicuro ha centrato il palo alla sinistra di Handanovic. E se il portiere nerazzurro al 31° era riuscito a bloccare il mancino potente di Zaniolo, qualche minuto prima il suo collega Olsen era stato bravo a fermare Icardi lanciato a rete. Al 37° l’episodio chiave del primo tempo con D’Ambrosio che atterra in area con il piede Zaniolo, episodio giudicato regolare da Rocchi. Un minuto più tardi il gol: D’Ambrosio dalla destra crossa a centro area per Keita che, in anticipo su Jesus, beffa Olsen.

La ripresa si apre col botto. Minuto 51, Under prende palla dai 25mt e scarica col mancino lasciando impassibile Handanovic e trovando di fatto il pareggio. L’Inter, fino a quel momento in difficoltà, al 65° ha trovato il raddoppio con una zuccata di Icardi che in area, dopo un corner di Borja Valero, ha anticipato la retroguardia romanista. Al 73° gomito largo di Brozovic e rigore per la Roma (dopo l’intervento del Var) che Kolarov non sbaglia. Nel finale, in cui si rivedono Perotti e Pastore, girata di testa di Cristante fuori di poco.

TABELLINO

AS Roma (4-2-3-1): Olsen; Santon, Manolas, Juan Jesus, Kolarov; Nzonzi, Cristante; Cengiz Under, Zaniolo, Florenzi; Schick. A disp.: Mirante, Fuzato, Luca Pellegrini, Marcano, Pastore, Riccardi, Kluivert, Perotti, Celar. All.: E. Di Francesco.
Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Borja Valero, Brozovic; Keita, Joao Mario, Perisic; Icardi. A disp.: Padelli, Berni, Miranda, Ranocchia, Gagliardini, Vecino, Candreva, Politano, Lautaro Martinez. All.: L. Spalletti.
Arbitro: Gianluca Rocchi di Firenze.
Marcatori: 37′ Keita, 51′ Under, 65′ Icardi, 73′ rig. Kolarov