Champions League: la Roma perde 2-1 a Plzen

Champions League: la Roma perde 2-1 a Plzen

L’AS Roma, già qualificata agli ottavi di finale di Champions League, è uscita sconfitta dalla Doosan Arena di Plzen per 2-1. Il Viktoria, con questo successo, vola così ai sedicesimi di finale di Europa League, nonostante la tonda vittoria per 3-0 del Cska Mosca contro il Real Madrid.

Primo tempo con pochissime emozioni. Da segnalare solo una conclusione di Kovarik dall’interno dell’area di rigore al 26°: palla alta. Nella ripresa ancora Kovarik serve Cermak il cui tiro vola alto di poco sopra la traversa. Al 62° il gol di Kovarik: Kopic crossa basso dalla destra per il suo compagno di squadra che in anticipo sulla difesa giallorossa non sbaglia. La gioia del vantaggio ceco dura però solo cinque minuti perché Under, servito da Santon, col mancino batte il portiere. La fiera del gol prosegue al 72° e porta un po’ di amarezza in casa giallorossa: Mirante compie una grande parata su Kovarik ma nulla può sul tap-in di Chory. Nel finale espulso Luca Pellegrini nel giro di una manciata di minuti per doppio giallo.