VOTI A RENDERE di Paolo MARCACCI

VOTI A RENDERE di Paolo MARCACCI

Nuova puntata della rubrica del nostro geniale Paolo Marcacci che da buon professore, dà i voti al weekend appena trascorso… Una rubrica da non perdere…

10) Federica Pellegrini
La cinquantesima medaglia. La cinquantesima.

9) Premier League
L’ingresso di Liverpool e Manchester United ad Anfield Road vale il prezzo dei biglietti di un’intera giornata – una a caso – del campionato italiano.

8) Arkadiusz Milik
Punizione battuta col goniometro, a Cagliari; tre punti tagliati con l’accetta per il Napoli, che aveva anche sofferto.

7) Domenico Berardi
Il voto lo meriterebbe tutto il Sassuolo, a dire il vero. Lui però mette a segno un (altro) gol d’autore. Continuiamo a dire che meriterebbe la chance per una maglia importante. Magari quella giallorossa.

6) Torino
Prestazione di agonismo, attenzione e sostanza nel derby della Mole. Avrebbe meritato perlomeno il pari e, innanzitutto, molto
più rispetto.

5) Luciano Spalletti
Denti strettissimi, quando c’è da ammettere, e capita spesso, che Maurito Icardi toglie le castagne dal fuoco.

4) Eusebio Di Francesco
La Roma batte il Genoa 3-2, ma è forse l’unica buona notizia di una serata di grazia, nel senso che tanti episodi e, diciamolo, alcune decisioni arbitrali hanno letteralmente graziato la squadra giallorossa.

3) Marco Guida
C’erano due rigori, non uno, netti a favore del Torino. La Juventus non ha davvero bisogno di essere scortata.

2) Paolo Silvio Mazzoleni
Guida era in campo, ma al VAR c’era lui.

1) Le sciarpe del Liverpool esibite dai tifosi granata
Riferimento macabro, vigliacco, idiota.
Non bisogna inorridire solo quando si inneggia al Vesuvio, è un po’ poco.

(Rivista La Roma – P. Marcacci)