Serie A – La Roma perde contro la Juventus 1-0: decide Mandzukic

Un gol di Mandzukic al 34° ha deciso la partita tra Juventus e Roma valevole per la 17esima giornata del campionato di Serie A. La squadra giallorossa non è riuscita, dunque, ad invertire la tradizione che l’ha vista sempre uscire sconfitta da quello che fino a due anni fa era chiamato Juventus Stadium. Buona la prova dei ragazzi di Di Francesco, soprattutto nella ripresa, anche se è mancata la cattiveria nella fase offensiva. Pochissime sono state infatti le palle gol nitide per la Roma che non ha mai messo veramente paura a Szczesny.

Nei primi venti minuti l’undici romanista ha provato due conclusioni, prima con Nzonzi, palla completamente fuori misura, poi con Schick, tiro debole bloccato da Szczesny. Il primo squillo di tromba è arrivato però al 33° con Ronaldo che, dopo una discesa dalla sinistra, è entrato in area di rigore ed ha calciato in porta trovando una grande risposta di Olsen. Un minuto più tardi ecco arrivare il vantaggio. Un rimpallo sfavorisce Zaniolo vicino la rimessa laterale sotto la Monte Mario, De Sciglio crossa col mancino e Mandzukic di testa sovrasta Santon e supera Olsen. La Roma, poco prima della fine del primo tempo, ha provato a rendersi pericolosa con un colpo di testa di Nzonzi bloccato dal portiere bianconero.

Nella ripresa, con Kluivert al posto di Florenzi, la Roma ha cercato di aumentare i giri in attacco ma è stato ancora Olsen il protagonista con un doppio intervento su Ronaldo. L’ultimo acuto è arrivato al 91° con il gol annullato a Douglas Costa per un fallo di Matuidi su Zaniolo avvenuto in mediana.