Roma, la promessa di Lobont: “Un giorno tornerò, quella era casa mia”. E sul derby del 26 maggio…

Roma, la promessa di Lobont: “Un giorno tornerò, quella era casa mia”. E sul derby del 26 maggio…

Bogdan Lobont ha appena lasciato il calcio giocato e attualmente è nello staff della squadra romena del Cluj. Proprio nelle ultime ore ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport in cui ha parlato del suo rapporto con Roma. Ecco cosa ha detto in proposito:

“A Roma ero a casa mia. Nove anni e mezzo non si dimenticano e non potrei descriverli in una sola intervista. Ma un figlio a un certo punto deve andare via da casa, no? Altrimenti si ferma nella comfort zone. Io, però, un giorno tornerò. Il derby del 26 maggio? Non ho rimpianti. Non puoi averne quando hai dato tutto. So che tante persone credono che io sia colpevole di questa sconfitta, non posso farci niente. È stata solo una tappa della mia vita, del mio percorso di crescita. Il possibile arrivo di Marin dello Standard Liegi ai giallorossi? È forte e ha voglia di mettersi in gioco, da due anni gioca con continuità nel campionato belga e sarebbe un buon acquisto. Si è adattato velocemente lontano da casa, io però non so nulla di eventuali trattative”.