Monchi: “Non è un giorno per fare valutazione, bisogna chiedere solo scusa”

Monchi: “Non è un giorno per fare valutazione, bisogna chiedere solo scusa”

Le parole di Monchi dopo Fiorentina-Roma: “Forse è il giorno più doloroso per me da ds, mai vissuto una partita così. Un giorno in cui chiedere scusa ai tifosi, a chi era a Firenze e chi era a casa perché immagino come stanno. Posso dire solamente scusa, scusa, scusa. Oggi non è un giorno per fare valutazioni e solo dire scusa. Credo che oggi anche i giocatori hanno bisogno di sostegno. Non è il giorno per andare lontano da loro, ma per essere insieme ai giocatori e allo staff tecnico. Quando si arriva ad una prestazione così, se ne esce solo insieme. Non è il giorno per punire di più, la punizione è arrivata in campo e voi che avete fatto i giocatori sapete di cosa sto parlando”.