Fazio: “Obiettivo quarto posto. Dal Chievo in poi saranno tutte finali”

Ai microfoni di Sky Sport, Federico Fazio, difensore dell’AS Roma, ha parlato del momento che sta vivendo la squadra.

La prestazione con il Milan può essere l’inizio di un nuovo percorso? “Sì, con il Milan abbiamo fatto un’ottima partita. Tra l’altro era uno scontro diretto con una rivale per il quarto posto. Ora dobbiamo giocare sempre così, saranno tutte finali partendo dalla partita contro il Chievo che sarà difficile”.
Avete avuto problemi difensivi, perché secondo te? “Gli interpreti sono gli stessi, ma il modo di giocare della squadra è cambiato. Dobbiamo guardare avanti giocando tutte le partite come finali, in campionato e in Champions. Ora dobbiamo giocare questa gara a Verona che sarà difficile”.
C’è di positivo che i difensori segnano di più. Provate schemi in allenamento? “Sì, siamo forti. Siamo bene strutturati dal punto di vista fisico, meglio per noi che stiamo segnando ma se facciamo queste cose in allenamento le portiamo anche in partita. Speriamo di farlo ancora di più”.
Ora il Chievo, cosa vi ha insegnato il 2-2 dell’andata? “Il Chievo è una squadra diversa rispetto agli anni scorsi. Prova a giocare un po’ di più la palla, restando compatto in difesa. Sarà una partita difficile come tutte quelle che mancano, soprattutto queste gare contro squadre che giocano per non andare in Serie B. Il girone di ritorno è sempre più difficile”.
In Champions League ci sarà il Porto, una sfida che può cambiare la stagione della Roma? “Sappiamo quanto è importante per noi andare avanti in Champions. Ma è bello giocare in questa competizione anche il prossimo anno, quindi vogliamo qualificarci ma arrivare anche nei primi quattro della classifica per essere in Champions nella prossima stagione”.
Ti ha sorpreso Zaniolo? “Lui è fortissimo. Sta iniziando ora, ma è una persona vogliosa e nell’allenamento dà sempre il massimo. È un ragazzo tranquillo, avrà una grande carriera”.
La Roma arriverà tra le prime quattro? “È il nostro obiettivo principale dall’inizio della stagione. Dobbiamo farcela a tutti i costi perché è bello giocare la Champions League, lo sappiamo bene”.