Lippi: “Zaniolo è senza limiti”

L’ex tecnico della Nazionale italiana Marcello Lippi ha rilasciato un’intervista ai microfoni de La Gazzetta dello Sport. L’allenatore si è espresso su Zaniolo: “In effetti: improvvisamente è spuntato questo Zaniolo. Chi l’ha mai visto a quest’età uno così? Sta facendo cose fantastiche. Ho sentito parlare lui e la mamma, mi ha dato una grandissima sensazione di maturità. È pronto, non ha limiti. E poi Chiesa, Pellegrini, Cristante, Bernardeschi…”.

Ricorda uno che abbia avuto un impatto così forte? Forse solo Baggio, Del Piero e Totti… “Non so se avevano 19 anni quando hanno cominciato a far vedere le loro qualità: a quest’età, un anno conta. Zaniolo è impressionante. Due/tre anni fa, tra Entella, Fiorentina, Inter, non dava la sensazione di essere così dirompente. È cresciuto, l’allenatore avuto un ruolo, ma lui fa cose tipo il gol con scavetto al portiere, dopo sterzata e dribbling, che sono incredibili. Mancini è stato bravissimo a chiamarlo. Ha lanciato un messaggio. Il ragazzo sarebbe esploso lo stesso, ma lui ha detto: ‘Signori, è pronto, e se non lo fate giocare voi ci penso io'”.