Stirpe: “Sarà una grande emozione per me affrontare la Roma”

Stirpe: “Sarà una grande emozione per me affrontare la Roma”

Il presidente del Frosinone Maurizio Stirpe ha rilasciato una lunga intervista al quotidiano sportivo La Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina.

Queste alcune delle sue dichiarazioni.

Affrontare la «sua» Roma nel nuovo stadio di Frosinone intitolato a suo padre Benito, aggiunge al contesto un forte motivo di orgoglio personale. «Certamente, è così. Dentro di me, provo questo sentimento. E riaffioreranno tanti momenti, uno fra tutti: quello di un Roma­-Fiorentina di fine anni Sessanta che andai a vedere con mio padre, tifoso come me dei giallorossi. Segnò Amarildo, un gol che non dimenticherò mai. Ci abbracciammo a lungo in tribuna. E poi a casa custodisco gelosamente anche la maglia di Francesco Totti, guai a toccarla… Sarà anche una bella rimpatriata tra persone che si vogliono bene. Tanti amici romani, a cui tengo, mi hanno chiamato per annunciarmi la loro presenza e chiedermi le coordinate per raggiungere lo stadio. Non sarà una partita come tutte le altre».