Mancini: “Abbiamo giocato meglio nella ripresa. Kean e Zaniolo? Tutti i giovani hanno grande qualità”

Roberto Mancini, allenatore dell’Italia, ha  parlato al termine di Italia-Finlandia a Rai Sport.

La partita: “Loro si sono chiusi subito, mettendo cinque difensori. Non era facile: all’inizio siamo stati contratti, nel secondo tempo abbiamo giocato molto meglio. Ci siamo ritrovati dopo cinque mesi, non è una cosa scontata giocare così. Dobbiamo continuare a lavorare sodo e ricordiamoci che tutte le partite saranno difficili. Immobile? Deve stare tranquillo, piano piano i gol arrivano. Non era facile per lui, nel primo tempo aveva sempre avversari attorno: deve essere più bravo a cercare lo spazio, ma ha fatto un’ottima partita”.

Kean e Zaniolo: “Kean è un predestinato, ha dei margini di miglioramento enormi, ha un grande talento. Anche lui deve lavorare sodo e diventerà un grande giocatore. Non è difficile dare fiducia ai giovani: hanno tutti grandi qualità e la loro presenza è necessaria per la crescita della squadra. Zaniolo? Era molto emozionato quando stava per entrare in campo”.