Ranieri: “Vittoria importante, complimenti alla squadra”

Ranieri: “Vittoria importante, complimenti alla squadra”

Al termine di Roma-Udinese Claudio Ranieri ha parlato a Sky Sport.

Primo tempo così cosi, secondo tempo alla grande: “Abbiamo sofferto molto nel primo tempo facendo girare girare meglio la palla, abbiamo cercato di togliergli il contropiede, la loro arma più grande, ma i primi 5-7 minuti sono stati pericolosissimi. Non riuscivamo a fare le cose provate in allenamento, la differenza è che in campo ci sono gli avversari. Devo fare i complimenti ai ragazzi che sono stati sempre uniti, concentrati, desiderosi di portare a casa una vittoria importante. E’ stata una partita difficilissima. Florenzi e Pellegrini hanno cambiato la partita? Si. Marcano ha fatto una grande partita mentre dall’altra parte con Juan Jesus piede sinistro, che tra l’altro aveva davanti un altro piede sinistro, non avevamo nessuno che potesse andare in sovrapposizione. Nel secondo tempo invece è stato più facile”.
El Shaarawy e Dzeko immagine di una Roma che ritrova compattezza? “Certamente, quello che avevo detto all’inizio, ovvero che dovevano ritrovare fiducia e serenità perché quando si perde con una squadra che è chiamata a far bene e deve lottare per la Champions League il nervosismo sale a mille, tutti allora vogliono fare qualcosa in più e si dimenticano di essere squadra. Ora vedo che hanno compreso quello che ho chiesto loro, di essere squadra, di sacrificarsi per il compagno, di essere altruisti e ci stiamo riuscendo”.
Zaniolo: “Zaniolo riesce a sopperire grazie alle sue qualità tecniche e fisiche in un ruolo non suo, per cui gli sto chiedendo un sacrificio. E tutti si devono sacrificare per il bene della Roma”.
Milan e Lazio quale squadra le fa più paura? “Tutte lotteranno fino alla fine, sono squadre in salute e sarà il particolare a fare la differenza. Tutte stanno bene fisicamente, sono ottime squadre e ci sarà da lottare fino all’ultimo”.