Home Ultime dalla Radio Centro Suono Sport – Sebino Nela: “Negli addii delle bandiere romaniste è...

Centro Suono Sport – Sebino Nela: “Negli addii delle bandiere romaniste è spesso mancata una buona comunicazione”

698
0

Il Podcast dell’intervento di Sebino Nela (24-05-2019) ai microfoni di Centro Suono Sport all’interno del programma Io Sto con Centro Suono Sport.

“Spero che Roma-Parma sia una festa, confido sui tifosi allo stadio. Il rinnovo di Zaniolo? Non so quali siano i programmi, sappiamo che sul ragazzo ci sono società che potrebbero accontentare le sue richieste. Le società sono ormai ostaggio dei giocatori, ma è il mercato che ti porta a questo, quando ci sono società che fanno offerte più alte e ti possono portare via i giocatori. Ormai i contratti non valgono più”.

“L’addio di De Rossi come quello di Giannini? E’ successo anche con Totti e con altri grandi della storia della Roma. Oggi c’è un po’ più di superficialità rispetto a ieri, ad esempio nella conferenza di addio di De Rossi, Fienga ha parlato di “azienda. Negli addii di bandiere romaniste sono è spesso mancata una buona comunicazione e sono stati adottati tempi sbagliati; spero sia stata solo una casualità”.

“Un bilancio su Ranieri? Non potevamo ipotizzare che il gioco di questa squadra potesse migliorare da un giorno all’altro, è venuto a sistemare quello che si poteva. Abbiamo visto qualche buon risultato, qualche scossa di energia, pensavamo a un certo punto che si potesse essere raggiunto l’obiettivo, ma poi si è ricaduti negli stessi errori. Dobbiamo comunque ringraziare Ranieri, non si poteva fare chissà che cosa”.

Previous articleRinnovo Zaniolo, la richiesta è di 2,5 milioni più bonus
Next articleRanieri: “De Rossi sarà titolare contro il Parma. La notizia del suo addio è stata un fulmine a ciel sereno”