ROMA-MILAN | LIVE (SERIE A – 9ª) | ROMA AVANTI ALL’INTERVALLO, DECIDE PER ORA LA ZUCCATA DI DZEKO

ROMA-MILAN | LIVE (SERIE A – 9ª) | ROMA AVANTI ALL’INTERVALLO, DECIDE PER ORA LA ZUCCATA DI DZEKO

Roma e Milan si affrontano nel penultimo posticipo della nona giornata allo Stadio Olimpico. I giallorossi, reduci dai due pareggi con Sampdoria e Borussia Monchengladbach, cercano a tutti i costi i tre punti per avvicinarsi all’Atalanta e rosicchiare punti al Napoli fermato in casa della Spal nel pomeriggio. Il Milan, con Pioli subentrato settimana scorsa a Giampaolo, deve disperatamente risalire una classifica che lo vede fermo al 12º posto, con l’aggravante del pari col Lecce (2-2) maturato settimana scorsa a San Siro.

Paquetà, autore della rete annullata per fuorigioco al 15′

AVVIO RINUNCIATARIO – Il Milan parte forte sfruttando l’ampiezza di Theo Hernandez e Conti che spingono all’attacco, costruendo all’11′ la prima vera palla gol: un mezzo svarione in tackle di Fazio serve Rafael Leao, che non serve Theo Hernandez tutto solo e va in porta, impegnando Pau López sul primo palo. Il Milan sembra però più brillante rispetto ad una Roma abbastanza rinunciataria; Paquetà è di poco oltre Fazio al 15‘, quando lanciato da dietro fa 1-0 davanti a Pau López: rete annullata per fuorigioco netto. Due minuti dopo però, all’improvviso, lampo di Pastore, che sfruttando un rimpallo calcia potente col destro mettendo a lato di mezzo metro da buona posizione. Dopo altri 120 secondi, su una buona percussione di Kolarov sulla fascia, Kessiè prima salva e poi regala a Pastore, che da posizione defilata calcia ancora largo. È un “doppio colpo mancato” che regala più confidenza ad una Roma ora più padrona della situazione.

Edin Dzeko, autore del gol dell’1-0

TASSA DZEKO – Grande equilibrio attorno alla mezz’ora. La Roma trova con più continuità i movimenti incontro di Dzeko (che bisticcia con Musacchio, tutto risolto da Orsato in una strigliata plenaria); il Milan continua ad affidarsi ad un Calhanoglu ispirato, con Pau López è attento sul tiro da fuori del turco al 27′. Al 32′ l’Olimpico protesta per una carica fischiata a Pastore, che dopo un doppio tunnel avanzava minaccioso trascinando la Roma in contropiede. La squadra di Pioli pressa bene e costringe la Roma a forzare le giocate a centrocampo, con quelli di Fonseca che non trovano in maniera concreta la via della porta di Donnarumma, se non da fuori, come quando Zaniolo al 37′ impegna il portiere della Nazionale alla respinta in corner. Dal calcio d’angolo, il vantaggio della Roma: Dzeko, servito da una spizzata lunga e ben appostato in totale solitudine sul secondo palo, non lascia scampo a Donnarumma e fa 1-0. Il Milan balla ora da morire dietro, con Donnarumma che salva i rossoneri dalla capitolazione: Pastore è solo in area e tira forte di destro prendendo in faccia l’estremo difensore. Prima dell’intervallo un paio di lampi del Milan che terminano in un nulla di fatto, con Biglia che dal lato opposto va vicino a fare la frittata regalando a Kolarov, che non trova nessuno in area da buona posizione.

REDAZIONE