CALCIOMERCATO AS ROMA | Rebus Florenzi: ai margini del progetto, via a gennaio?

CALCIOMERCATO AS ROMA | Rebus Florenzi: ai margini del progetto, via a gennaio?

Nelle ultime gare Paulo Fonseca ha preferito ogni altra soluzione a lui e le sirene del mercato di gennaio iniziano a farsi sentire dalle parti di Trigoria. Alessandro Florenzi sta attraversando uno dei periodi più complicati (al netto degli infortuni gravi del recente passato) da quando veste la maglia della Roma.

Quando Fonseca ha potuto scegliere, ha sempre optato per altro. Nel momento dell’infortunio al ginocchio di Zappacosta molti erano certi del fatto che nelle gerarchie del tecnico portoghese Florenzi stesse già occupando un posto “semi-fisso”.

Il virus intestinale, una tenuta atletica precaria, la buona lena dei concorrenti nel ruolo.  Sommatoria di ragioni che hanno – gioco forza – escluso quasi sempre dal novero dei titolari il capitano giallorosso in pectore dall’addio di De Rossi.
Il “caso” è diventato ancora più eclatante quando col Milan Fonseca ha preferito la durezza di Cetin per congelare il 2-1 guadagnato all’Olimpico. Un pugno di minuti con l’Udinese a risultato acquisito, l’ingresso di Santon (e non il suo, ndr) contro il Napoli.

In mezzo l’errore marchiano che ha tolto il 2-0 contro il Monchengladbach all’Olimpico e la panchina per 90′ al Borussia-Park.

Quando al 26′ della gara di Parma di domenica sera Spinazzola ha alzato (di nuovo, ndr) bandiera bianca e Santon si è alzato prontamente dalla panchina per subentrare, in molti hanno colto un messaggio chiaro e lampante. Nella scaletta d’ingresso dei laterali della Roma, Alessandro Florenzi occupa la casella dell’ultimo rincalzo.

Negli ultimi giorni si è paventata l‘ipotesi di una cessione a Milano, sponda Inter. L’eventualità sembra ancora da escludere, ma se al rientro dalla sosta per le Nazionali (Florenzi convocato da Mancini nonostante lo scarso utilizzo) il minutaggio dovesse rimanere ancora “fermo”, ogni possibilità andrà valutata in sede di trattativa. Restate connessi per aggiornamenti.

REDAZIONE