AMARCORD AS ROMA | 20 anni fa il 4-1 alla Lazio imbattuta di Eriksson

Era il 21 novembre del 1999 e la Roma si presenta al derby d’andata con l’intento di accorciare sulla vetta della classifica. In cima alla Serie A c’è la Lazio di Sven Goran Eriksson, imbattuta sino a quel giorno.

La squadra di Capello parte forte e chiude le danze praticamente già nei primi 45‘. I biancocelesti sono infilati in tandem dalla “doppia doppia” di Delvecchio e Montella, che grazie ad un Totti in stato di grazia rendono inutile il gol della bandiera laziale di Mihajlovic (su rigore causato da Aldair).

La Lazio si laureerà a fine anno Campione d’Italia, ma era evidente che la Roma edizione 1999/2000 stesse già ponendo le basi per la conquista del Tricolore l’anno successivo.



TABELLINO:

AS ROMA: Antonioli, Zago, Aldair, Mangone, Cafu, Zanetti C. (67′ Di Francesco), Assunçao, Candela, Totti (90′ Fabio Junior), Montella, Delvecchio (60′ Tommasi). All. Capello
SS LAZIO: Marchegini, Negro (47′ Favalli), Nesta, Mihajlovic, Pancaro, Veron, Simeone, Almeyda (60′ Conceiçao), Nedved, Boksic, Salas (73′ Inzaghi). All. Eriksson.
ARBITRO: Daniele Tombolini
RETI:  nel p.t. 7′ Delvecchio, 11′ Montella, 26′ Delvecchio, 31′ Montella (R), 52′ Mihajlovic (rig) (L).
AMMONITI: Assunçao, Totti, Zago (R), Almeyda, Pancaro (L).
ESPULSI: –
NOTE: 77.988 spettatori.

REDAZIONE