AMARCORD AS ROMA | Il sontuoso poker di Bologna-Roma

AMARCORD AS ROMA | Il sontuoso poker di Bologna-Roma

Era il 23 novembre del 2003 e la Roma di Fabio Capello si presentava al Dall’Ara di Bologna contro l’ex Mazzone con 6000 anime giallorosse al seguito. Una delle più belle prestazioni di squadra di quella stagione sembrava indirizzare Totti & Co. alla rincorsa della Juventus capolista.

Una perla assoluta di Francesco Totti aveva sbloccato il tabellino nel primo tempo, prima che Montella e Panucci indirizzassero il match già prima del duplice fischio. Nell’epica “tottiana”, una delle reti più “liberatorie”.

La rete di Cassano nella ripresa regalò ai tanti giallorossi accorsi un secondo tempo passato a gridare “olè” per scandire il possesso palla di quelli di Capello, che a fine stagione avrebbe abbandonato Trigoria per accasarsi alla Juventus.

TABELLINO:
AC BOLOGNA
: Pagliuca, Juarez, Troise, Moretti, Natali, Dalla Bona, Guglielminpietro (dal 54′ Gamberini), Amoroso (dal 54′ Pecchia), Loviso, Rossini, Bellucci (dal 56′ Tare). All. Mazzone
AS ROMA: Pelizzoli, Panucci (dal 71′ Dellas), Zebina, Samuel, Lima, Emerson, Dacourt (dal 63′ Tommasi), Mancini, Montella, Cassano, Totti. All. Capello
ARBITRO: Pierluigi Collina
RETI:  nel p.t. 16′ Totti, 33′ Montella, 39′ Panucci (R); nel s.t. al 4′ Cassano (R).
AMMONITI: Loviso (B).
ESPULSI: –
NOTE: 33.000 spettatori.

REDAZIONE