CONFERENZA STAMPA AS ROMA | Fonseca: “Gioca Dzeko, Kolarov riposa”. Perotti: “Qualifichiamoci poi pensiamo al resto”

CONFERENZA STAMPA AS ROMA | Fonseca: “Gioca Dzeko, Kolarov riposa”. Perotti: “Qualifichiamoci poi pensiamo al resto”

Tutto pronto al Centro Sportivo Fulvio Bernardini per la conferenza stampa di Paulo Fonseca e Diego Perotti che introduce alla gara di giovedì sera (domani) tra Roma e Wolfsberger, valida per la 6ª giornata del Girone J di Europa League.

(FONSECA) Mister, un bilancio sulla crescita della squadra…
Non sono tipo da fare bilanci ma sono soddisfatto dei miglioramenti avuti da inizio anno, siamo in un buon momento. Sei mesi positivi.

(FONSECA) Domani ci si gioca la qualificazione ma domenica c’è il campionato. Farà turnover?
Penso di sì, è una gara decisiva ma ho fiducia nei giocatori.

(FONSECA) Dzeko, Kolarov e Pau Lopez. Chi giocherà?
Dzeko giocherà, Pau Lopez e Kolarov no.

(FONSECA) Le condizioni di Cristante stanno migliorando velocemente?
Cristante sarà pronto per il 2020, abbiamo tanti giocatori in quel ruolo e lui deve recuperare con calma.

(FONSECA) Come stanno Kluivert e Pastore?
Kluivert tornerà disponibile per la partita con la Spal. Pastore sta facendo un lavoro specifico e secondo me in due settimane sarà pronto.

(FONSECA) Il Wolfsberger è una squadra che tende ad allungarsi, può essere una gara adatta alle caratteristiche di Under?
La domanda è su Under? Sì, giocherà.

(FONSECA) La spaventa l’esonero di Ancelotti?
Sono sempre triste quando un collega viene esonerato. Non so cosa altro aggiungere, il calcio italiano è difficile.

(FONSECA) Che idea si è fatto di Kalinic?
Kalinic sta bene e si sta allenando bene. È una soluzione, ma domani giocherà Dzeko.

(PEROTTI) Sei qui da più di qualche stagione, cosa è cambiato quest’anno?
Sono cambiate tante cose, siamo sulla strada giusta. Potevamo fare meglio in qualche partita, ma abbiamo fatto una grande gara contro l’Inter in casa loro. Dobbiamo confermarci domani.

(PEROTTI) Sei fiducioso per il successo in Europa League, ora che Ajax e Inter sono “scese” dalla Champions?
Abbiamo le nostre possibilità. Pensiamo a qualificarci domani, poi vedremo.

(PEROTTI) Sei stato sfortunato a inizio anno con gli infortuni, ma ora stai tornando…
Sì, ho avuto un infortunio al quadricipite proprio prima dell’inizio del campionato. Non mi era mai capitato di stare così tanto fuori per tanti infortuni diversi. Vorrei rimanere al 100% della condizione fino a fine stagione.

(PEROTTI) Tra voi calciatori capita di parlare del probabile cambio di assetto societario. Che impressioni vi scambiate sugli infortuni in sequenza?
Gli infortuni ci sono in tutte le squadre, noi ne abbiamo avuti alcuni molto sfortunati. Noi pensiamo solo a giocare, le cose della società riguardano la società.

(PEROTTI) Il mister chiede spesso a voi esterni di venire a giocare dentro al campo. Ti trovi bene con questo atteggiamento?
Sì, mi trovo molto bene e stiamo tutti trovando la maniera giusta per aiutare meglio Edin a fare più gol possibili. A me viene naturale venire a giocare dentro il campo…

REDAZIONE