CONFERENZA STAMPA AS ROMA | Fonseca: “Ho parlato con i giocatori, con la Spal sarà una partita difficile perché difensivamente sono forti”

CONFERENZA STAMPA AS ROMA | Fonseca: “Ho parlato con i giocatori, con la Spal sarà una partita difficile perché difensivamente sono forti”

Tutto pronto al Centro Sportivo Fulvio Bernardini per la conferenza stampa pre-partita di Roma-Spal con mister Paulo Fonseca.

Giovedì dopo la partita di Europa League ci ha detto che il problema è stato nell’atteggiamento. Si rischia lo stesso contro l’ultima in classifica?
No, non credo. La Spal ha squadra con buona organizzazione difensiva e credo che i giocatori abbiano capito questo e siano pronti.

Veretout ha giocato molto ultimamente. Pensa che Pellegrini possa essere arretrato?
No, Pellegrini è molto importante come trequartista. Non penso di cambiare.

Under era partito forte ma dopo l’infortunio patito in nazionale sembra essere sparito.
Non voglio parlare di situazioni singole, deve migliorare molte cose.

Ha detto dopo il Wolfsberger che qualche giocatore non aveva meritato di giocare. Ci sarà la possibilità di rivedere alcuni di questi giocatori contro la Spal?
Forse sì, dato che ora non abbiamo molte soluzioni. Magari uno di questi giocatori deve giocare domani.

Perotti ha richiamato la squadra all’umiltà. Perché è mancata umiltà giovedì?
Non voglio parlare della partita con Wolfsberger. Non mi è piaciuto l’atteggiamento, ho parlato con i giocatori, devo dire che questa squadra ha un forte atteggiamento, tranne due partite: Sampdoria e Wolfbserger.

Un aggiornamento su Kluivert, per sapere se è pronto. Dopo la gara di Europa League si è sentito supportato dalla società nel dialogo con i giocatori?
No, non ho bisogno del supporto della dirigenza per parlare con i giocatori. Kluivert si è allenato con noi in questi giorni ma sento che non è al 100%.

Vi troverete a giocare tante seconde palle sui lanci lunghi su Petagna. Avete avuto difficoltà sotto questo aspetto contro il Wolfsberger. Avete preparato qualcosa di nuovo?
Abbiamo preparato questa situazione unitamente ad altre. La Spal non giocherà solo con lanci lunghi, la partita sarà molto diversa da quella col Wolfsberger.

Che ne pensa di Petagna?
Petagna è davvero un bravo attaccante e dovremo stare attenti a come marcarlo e togliergli riferimenti e appoggi.

REDAZIONE