CONFERENZA STAMPA AS ROMA | Fonseca: “Smalling sta meglio, con Petrachi parliamo sempre di mercato.

CONFERENZA STAMPA AS ROMA | Fonseca: “Smalling sta meglio, con Petrachi parliamo sempre di mercato.

Al Centro Sportivo Fulvio Bernardini è tutto pronto per la conferenza stampa pre-partita di Fiorentina-Roma con mister Paulo Fonseca. Ultimo incontro con la stampa nell’anno solare 2019 prima delle feste…

Quali sono le condizioni di Smalling? È disponibile? Sì, ieri si è allenato, sta bene ed è un’opzione per la partita.

Nelle ultime sette gare a Fiorentina ha una vittoria, due pareggi e quattro sconfitte. Che squadra si troverà davanti la Roma? La partita a Firenze per la Roma è sempre difficile. Hanno una buona squadra con giocatori molto forti che hanno giocato una gran gara contro l’Inter.

Kluivert manca dalla trasferta di Verona. È guarito o c’è altro? No, non è pronto. Penso che sia meglio non rischiarlo in questa partita.

Spinazzola ha saltato l’ultima partita. Quali sono le sue condizioni? Leonardo è uno dei tanti nazionali che ha in rosa: tutti loro vorrebbero giocare titolari. Come si pone nei confronti di questa questione? Spinazzola sta bene. È un’opzione tecnica per la Roma. Io sono qui per pensare alla Roma. Capisco il problema del fatto che i giocatori vogliano mettersi in mostra per giocare l’Europeo, ma io devo pensare solo alla Roma.

L’assenza eventuale di Chiesa influirà sulle sue scelte di formazione? No, non sappiamo se giocherà ma il nostro schieramento non si basa su quello.

Lei ha fatto rivedere Fiorentina-Roma 7-1 ai suoi giocatori? Ha già parlato con Petrachi di mercato? Non abbiamo parlato di quella partita di Coppa Italia. Nessuna parola su questo. Con Petrachi parlo di tutto, tutti i giorni.

Nella gara con la Spal abbiamo visto Kolarov non porsi nella maniera corretta quando ha causato il rigore. Lei può lavorare su questo o un giocatore così esperto deve già sapere cosa fare? Giochiamo molto con i terzini nel momento di costruzione. Nei momenti di pressione devono essere bravi a cambiare posizione e modo di giocare con la squadra.

Avete parlato con Florenzi del fatto che non giocando con la Roma potrebbe perdere la Nazionale? No, parliamo con Alessandro solo della Roma.

REDAZIONE