ESCLUSIVA CENTRO SUONO SPORT | Leandro Castán: “Sono contento della mia carriera, peccato non aver vinto con la Roma”

ESCLUSIVA CENTRO SUONO SPORT | Leandro Castán: “Sono contento della mia carriera, peccato non aver vinto con la Roma”

Il Podcast dell’intervento di Leandro Castán (19-12-2019) ai microfoni di Centro Suono Sport all’interno del programma 1927 – La Storia Continua

“Sono molto contento di come sta andando la mia carriera in Brasile anche se resta sempre il dispiacere di come si è conclusa la mia storia con la Roma. Mi ha fatto uno strano effetto entrare a Trigoria e non vedere Totti e De Rossi, quest’anno la squadra è diversa ma è iniziato un nuovo percorso ed è normale sia così. L’allenatore è bravo, c’è un bel gruppo e la vittoria contro la SPAL è sintomo di carattere e personalità.

Quando sono arrivato a Roma il primo anno è stato difficile per la comunicazione con i compagni, ma già dal secondo anno con Garcia è andata benissimo. L’infortunio mi ha costretto a restare lontano dai campi per quasi due anni e la difficoltà maggiore è stata quella di dovermi abituare nuovamente al campo, serviva tempo e continuità, quella che ho trovato al Vasco da Gama.

Lo scorso anno parlavo con Balzaretti, ora sento spesso Petrachi e De Sanctis: ci sono tanti ragazzi interessanti in Brasile che però prendono la strada sbagliata, con la mia età e la mia esperienza voglio aiutarli e magari in futuro qualcuno lo vedremo nella Roma. Florenzi vuole tanto bene alla Roma e questo momento sicuramente non è facile per lui. Nella mia carriera mi sono divertito molto e ho vinto, peccato però non esserci riuscito con la maglia della Roma”.

 

ASCOLTA L’INTERVENTO INTEGRALE!