PAGELLONE CENTROSUONOSPORT | Mert Cetin, muscoli & cuore per dire: “Io ci sono!”

PAGELLONE CENTROSUONOSPORT | Mert Cetin, muscoli & cuore per dire: “Io ci sono!”

In chiusura di 2019 vale la pena stilare un primo bilancio, prima delle vacanze natalizie, del rendimento individuale dei componenti della rosa consegnata nelle mani di Paulo Fonseca. I voti numerici e i giudizi sono riferiti a questo primo scorcio di stagione 2019/2020 e non all’intero anno solare.

FELICEMENTE SCOPERTO – Arrivato a fari spenti dai bassifondi del campionato turco, Mert Cetin era stato chiaro sin dalla prima conferenza stampa: “Sono venuto qui per giocarmi il posto. Sono in una grande squadra”. Praticamente sconosciuto alla grande critica, Cetin ha lavorato a testa bassa per farsi trovare pronto da Fonseca nel momento del bisogno. 214′ sparsi in 4 gare in tutto in Serie A, con la sensazione di un difensore che punta alla semplicità senza inutili orpelli. Marcatore puro “vecchio stampo”, Cetin è stato impiegato felicemente dalla panchina in Roma-Milan, quando Fonseca voleva chiudere il ponte levatoio per blindare il castello dei 3 punti che stavano maturando contro quelli di Pioli. Molti al momento dell’ingresso storsero il naso dato che il giovane turco (classe 1997) fu preferito a Florenzi e Santon da terzino destro. Prestazione concreta, chiusure importanti e pubblico della Roma subito sinceramente rapito dal silenzioso “randellare” di Cetin. La replica in campionato con la Spal ha fatto sorgere qualche dubbio sulla tenuta, ma il turco è sembrato addirittura più a suo agio dell’esperto Fazio nel districarsi in marcatura su Petagna e Paloschi. Pur partendo quarto nelle gerarchie dei centrali di difesa ed essendo quindi chiuso dalle prestazioni ottime di Smalling e Mancini, Cetin si guadagna il posto di “riserva d’affidamento” in questo avvio di 2019/2020 per la Roma. Pur avendo piede “marmoreo” in impostazione, qualora dovesse continuare a lavorare con serietà e a crescere vicino ai più esperti colleghi, nulla ne precluderebbe la conferma anche nella prossima stagione.

VOTO 6 – SE SERVE, CONTATE PURE SU DI ME

REDAZIONE