NEWS AS ROMA | Pallotta-Friedkin divisi da poche decine di milioni, l’accordo sembra avvicinarsi

NEWS AS ROMA | Pallotta-Friedkin divisi da poche decine di milioni, l’accordo sembra avvicinarsi

Nelle ultime settimane sono diminuite sempre di più le voci e gli aggiornamenti sulla questione legata al passaggio di consegne tra James Pallotta e Dan Friedkin al timone della Roma. Sotto traccia gli intermediari continuano a lavorare per tentare un avvicinamento tra le parti: ora la differenza tra domanda e offerta non sembra più insanabile.

OK A FINE GENNAIO? – Se da quello che avevamo riportato la scorsa settimana Dan Friedkin sembrava essere “seccato” dal fatto che Pallotta non abbassasse le richieste economiche relative alla cessione della Roma, le voci che giungono oggi parlano di un accorciarsi del “gap” tra domanda e offerta. Da entrambe le parti si spinge per chiudere e la “Board of Directors” della società giallorossa è al lavoro proprio con la funzione di mediatrice verso il proprietario bostoniano, che starebbe abbassando le sue pretese in questi giorni. La valutazione della Roma resta attorno al miliardo di euro (compresi 270 milioni di debiti e 150 di ricapitalizzazione alle porte). Vitek, avendo rilevato (manca solo l’ufficialità) i terreni di Tor di Valle da Parnasi sbroglierebbe un nodo importante per la costruzione dello stadio, cara a Friedkin come per Pallotta.

REDAZIONE