NEWS AS ROMA | Il derby USA infiamma il titolo ma per l’intesa serve almeno un mese

NEWS AS ROMA | Il derby USA infiamma il titolo ma per l’intesa serve almeno un mese

Sembra non esserci ancora l’accordo, ma è considerata realistica una valutazione complessiva della transazione intorno ai 750 milioni di euro

Bisogna correre indietro di due anni, all’8 dicembre 2017, per  ritrovare una quotazione delle azioni dell’As Roma come quella toccata ieri, 0,68 euro, in rialzo del 3,5% spinta dalle voci di cessione del club. Come riporta Il Sole 24 Ore, ieri mattina i titoli avevano aperto a 0,71 euro. La Roma, tramite un comunicato su richiesta della Consob, ha confermato le trattative tra il gruppo Friedkin e gli investitori guidati da James Pallotta informando però che non ci sarebbe ancora accordo sul prezzo, ma è considerata realistica una valutazione complessiva della transazione intorno ai 750 milioni di euro. Per arrivare all’esborso per l’As Roma bisogna ancora sottrarre dal totale i 150 milioni dell’aumento di capitale e i debiti finanziati che a settembre erano pari a 272 milioni al netto di liquidità e dei crediti finanziari a lungo termine. Dunque se l’accordo si chiudesse a queste cifre, l’esborso potrebbe essere intorno ai 270 milioni.

Punto cruciale è lo stadio: secondo una fonte qualificata la trattativa si potrebbe chiudere appena si hanno “conferme” per l’impianto giallorosso. Per questo servirebbe almeno un mese per la due diligence legale considerando che ci sono 12 società da analizzare. Difficile che l’operazione possa chiudersi prima della fine del calciomercato di gennaio.

REDAZIONE