CALCIOMERCATO AS ROMA | Castrovilli e Mertens: a gennaio tutto bloccato, si lavora per l’estate

CALCIOMERCATO AS ROMA | Castrovilli e Mertens: a gennaio tutto bloccato, si lavora per l’estate

La Roma si è ritrovata, dopo l’euforia per il concretizzarsi del passaggio di consegne societario a cavallo di Capodanno, a dover fare i conti con la realtà. L’impossibilità di compiere investimenti importanti senza prima vendere si spiega col fatto del riassestamento finanziario tipico dei momenti di transizione. Meglio non sbagliare esborsi a gennaio per evitare il rischio di impoverire il budget per giugno, dove la campagna di rafforzamento dovrà essere evidente e mirata.

LA CONCORRENZA SI MUOVE – I giallorossi non possono però rimanere fermi del tutto. La Juventus è una corazzata, l’Inter si muove in tanti settori del campo e anche l’Atalanta (ufficializzato il ritorno di Caldara dal Milan) si rafforza per puntare alla conferma della qualificazione Champions ottenuta l’anno scorso. Con una Lazio sempre al rialzo, la Roma non può rischiare di perdere il posto nell’Europa che conta se non vuole che la propria “rinascita con Friedkin” non nasca “azzoppata” da fardelli riferiti ai debiti. Il concetto è chiaro e diretto sotto gli occhi di tutti: chi va in Champions gode di un trampolino economico importante per investire sul rafforzamento e sulla “preservazione”, parola tornata di moda a Trigoria soprattutto se riferita a gioielli come Pellegrini e Zaniolo.

LA PUNTA E IL CENTROCAMPISTA – Le situazioni Castrovilli e Mertens sono molto diverse. Per quanto riguarda il centrocampista in forza alla Fiorentina non si è ancora parlato di una valutazione monetaria certa, ma la mossa dell’Inter di lasciare come “anticipo” Politano a Firenze non sembra essere andata a buon fine, perciò la Roma parte alla pari con i nerazzurri per quanto riguarda un possibile acquisto nella finestra estiva. Il discorso per il belga è molto differente: la destinazione sarebbe gradita già a gennaio, ma la resistenza di De Laurentiis a cedere a una concorrente il pupillo sarà strenua. Data la scadenza del contratto a giugno, la Roma si sta portando avanti col lavoro per limare le esose richieste di Mertens: 4 anni a oltre 3 milioni di euro sembrano essere molti non solo per i giallorossi…

REDAZIONE