ESCLUSIVA CENTRO SUONO SPORT 101.5 | Paolo Baldieri: “Non credo si riuscirà a giocare prima di luglio. La situazione è anomala, sarà difficile mantenere la condizione”

ESCLUSIVA CENTRO SUONO SPORT 101.5 | Paolo Baldieri: “Non credo si riuscirà a giocare prima di luglio. La situazione è anomala, sarà difficile mantenere la condizione”

L’ex Roma Paolo Baldieri è intervenuto ai microfoni di Centro Suono Sport 101.5, all’interno della trasmissione Centro Suono Calcio. Queste le sue parole:

Crede si riuscirà a portare a termine i Campionati le Coppe?
“Sicuramente, se continuiamo a fare le passeggiate non ne verremo fuori prima della fine dell’estate; troppe persone sono ancora in giro, meno siamo fuori e meglio è. Dobbiamo stare in casa e forse ne usciremo presto. Quindi non credo prima di Luglio riusciremo a tornare in campo”.

Credi le società avranno problemi visti gli elevati stipendi?
Certo. Sarebbe una buona cosa rinunciare ad una mensilità di stipendio per aiutare. Bisognerebbe mettere dei tetti agli ingaggi e usare gli altri soldi per questa emergenza.

Un atleta come può arrivare pronto per un’ipotetica ripresa?
“E’ difficile perché poi è anomala la situazione. A livello mentale è molto difficile, ma anche l’allenamento fisico è problematico perché in casa non puoi fare tutti gli esercizi necessari, sarà quindi difficile ritrovare presto la condizione”.

Com’è la situazione a Lecce?
“La situazione è ancora sotto controllo, ma vedo ancora troppe persone in giro. La gente comincia ad avere paura e sta iniziando a rimanere in casa. La sanità per ora non è in sofferenza e abbiamo anche accolto qualche paziente dal nord, spero a situazioni non peggiori ulteriormente”.