CALCIOMERCATO AS ROMA | Gli addii di Schick e Pastore per sbloccare lo stallo

CALCIOMERCATO AS ROMA | Gli addii di Schick e Pastore per sbloccare lo stallo

Il mercato dell’AS Roma vive un momento di stasi a causa del bilancio ereditato dalla passata gestione. Due cessioni potrebbero però dare l’ossigeno giusto alle operazioni in entrata…

CONTI IN ROSSO – La perdita netta del gruppo Roma riferito alla stagione 2019/2020 è di circa 170 milioni di euro (il 31 marzo era attestata a 139,6 milioni), a cui va aggiunto un debito finanziario netto di circa 300 milioni. Queste le cifre pubblicate su Il Tempo, il mantra riferito al calciomercato perciò sarà sempre lo stesso: prima si vende, poi si compra.
I due profili principali indiziati per l’iniezione di capitale sembrano essere ancora una volta Javier Pastore e Patrik Schick. Il trequartista argentino è stato operato all’anca e il suo entourage ha anticipato che l’ex PSG rimarrà nella Capitale almeno fino a gennaio. I giallorossi premono invece per un addio anticipato, che scriverebbe a bilancio un risparmio di circa 13 milioni annui.
Più facile vendere l’attaccante ceco, dato che il Bayer Leverkusen sarebbe alla ricerca di un sostituto di Havertz (appena volato al Chelsea per 100 milioni): il Lipsia potrebbe essere scavalcato dagli avversari dell’Inter ai quarti di finale di Europa League per una cifra che si aggirerebbe attorno ai 30 milioni.

Fonte foto: ForzaRoma.info | TifoBlog

Alessandro Sticozzi