ESCLUSIVA CENTRO SUONO SPORT 101.5 | Giancarlo Perbellini (chef stellato): “Non condivido lo scambio tra Džeko e Sanchez: la cessione del bosniaco potrebbe pesare nella corsa Champions”

ESCLUSIVA CENTRO SUONO SPORT 101.5 | Giancarlo Perbellini (chef stellato): “Non condivido lo scambio tra Džeko e Sanchez: la cessione del bosniaco potrebbe pesare nella corsa Champions”

Lo chef stellato Giancarlo Perbellini, è intervenuto ai microfoni di Centro Suono Sport 101.5 durante la trasmissione “Borderò”. Queste le sue parole:

Come sta vivendo la pandemia il mondo della ristorazione?
“È una situazione catastrofica. Ad oggi viviamo alla giornata. Negli altri paesi d’Europa sanno già quando avverrà la riapertura, in Italia non si riesce ad avere un’organizzazione chiara. I tempi di riabilitazione dei locali sono lunghi e prevedono procedure complicate. L’aiuto pervenuto tramite i ristori non può assolutamente compensare le perdite. Sarà davvero difficile rialzarsi”.

Perché i bar e i ristoranti vengono considerati attività sacrificabili?
“È chiaro che le aperture dei bar possano facilitare il crearsi di assembramenti. Per quanto mi riguarda, tuttavia, la situazione ristoranti è del tutto differente. V’è una disparità ben evidente tra le due situazioni: al ristorante si prenota e si sta distanziati. Questa situazione non sarà sostenibile a lungo”.

Che gara si aspetta domenica tra Roma e Verona?
“L’Hellas è un’ottima squadra. Giocatori d’esperienza, come Miguel Veloso, sono perfettamente mescolati con giovani di grande prospettiva, quali ad esempio Barak e Zaccagni. I gialloblu sono un gruppo molto coeso. Mi ricordo quando nell’84’ andammo in trasferta a Udine e, dopo aver pranzato in un ristorante stellato, ci trovammo avanti 0-3 alla fine del primo tempo. La gara finì 3-5: una giornata indimenticabile e che ha legato le mie due grandi passioni per il calcio e la gastronomia”.

Che idea si è fatto della Roma di Fonseca?
“Francamente non condivido lo scambio tra Džeko e Sanchez. I giallorossi, a dispetto delle aspettative e delle difficoltà iniziali, stanno davvero stupendo e giocano un bel calcio. La cessione del bosniaco potrebbe pesare nella corsa Champions”.

REDAZIONE