Home Esclusiva Mou e Pinto in pressing sul No Vax. Mayoral contagiato: i positivi...

Mou e Pinto in pressing sul No Vax. Mayoral contagiato: i positivi sono due

405
0

Vita dura dal prossimo 10 gennaio per i 28 calciatori no Vax (da ieri della lista non fa più parte Sansone del Bologna) che militano in serie A, tra i quali figura anche un calciatore titolare della Roma di Mourinho. I colloqui che stanno andando avanti tra le istituzioni calcistiche e quelle governative per provare ad ottenere una deroga sinora non hanno portato frutti e sembrano esserci pochi margini di trattativa per ottenere un protocollo ad hoc.

La Roma, avendo dall’inizio della pandemia conosciuto la posizione del suo tesserato (del quale per privacy non ha comunicato il nome), era riuscita ad abbassare l’attenzione sulla questione, consapevole come fosse sufficiente il tampone per scendere in campo. In quest’ottica, sono già iniziati i colloqui con il giocatore. Sia Mourinho che Pinto stanno provando a convincerlo. Il diretto interessato ha preso tempo, consapevole tuttavia a cosa potrebbe andare incontro. Tradotto: taglio dello stipendio sulla falsariga di quanto comunicato a fine novembre dal Bayern Monaco ai 5 elementi no Vax in squadra.

Intanto salgono a due il numero dei positivi nella rosa giallorossa. Il primo di questi è già recidivo, al quale si è aggiunto ieri Mayoral, in isolamento da sabato dopo essere stato a stretto contatto con una persona contagiata (la fidanzata). Calendario alla mano, il primo giorno di isolamento per l’ex Real è stato il 31 dicembre (il giorno prima per il compagno). Se mercoledì o giovedì i nuovi tamponi daranno esito negativo, i due in teoria potrebbero raggiungere in extremis la squadra a Milano. A Trigoria la soglia d’attenzione è massima: nuovi tamponi saranno effettuati in queste ore, proprio per evitare un rischio focolaio all’interno del centro sportivo Fulvio Bernardini.

(Il Messaggero)

Previous articleSpogliatoio contro: ecco perchè Mou ha cambiato vice
Next articleA Trigoria uno dei titolari non è vaccinato. La sua identità non è stata rivelata, ma sui social scoppia la bufera