Home News Roma Fabio Simplicio: “Mourinho ha fatto un grande lavoro mentale sulla squadra. Giocare...

Fabio Simplicio: “Mourinho ha fatto un grande lavoro mentale sulla squadra. Giocare a Roma è un onore”

221
0

Fabio Simplicio, ex calciatore giallorosso, è intervenuto ai microfoni di Centro Suono Sport 101.5 durante la trasmissione Borderò. Queste le sue parole:

Ha visto la partita?
«E’ stata spettacolare, sono stato davanti alla tv e abbiamo fatto una bella grigliata. Ero sicuro che la Roma vincesse dopo quello che stava succedendo in campionato. Questa partita è stata affrontata con uno spirito diverso».

Si aspettava questo risultato?
«Non pensavo di vedere un 3-0, ero sicuro che la Roma avrebbe vinto ma non così. E’ stata una partita dominata dal primo all’ultimo minuto».

Dove l’ha vinta Mourinho?
«E’ partito dalla gara d’andata. Ha fatto vedere i video dell’altra gara e ha fatto un gran lavoro mentale. Si vedeva negli occhi dei ragazzi che c’era voglia di vincere».

Che cosa significa segnare in un derby?
«Non si può spiegare. Ho vissuto questa emozione in Coppa Italia, davanti alla Curva Sud. Sono corso davanti a loro e vedevo come esultavano, magnifico esultare con loro. E’ stato spettacolare, una grande emozione. Ho segnato anche nel derby di Sicilia».

Come si prepara un derby a Roma?
«E’ una gara che si vive tutta la settimana, da quando i ragazzi vengono a Trigoria per caricarti. Giocare a Roma è un onore, quando entri in campo senti l’amore dei tifosi». 

E’ stata la mossa giusta tenere Zaniolo fuori? Si festeggia lo stesso anche se non si gioca una partita del genere?
«E’ lo stesso, ci sono giocatori che vivono il derby in maniera diversa. Pellegrini e Mkhitaryan hanno guidato la Roma alla vittoria. Poi la difesa è stata perfetta».

Che idea si è fatto di Ibanez?
«Sta facendo bene e ieri ha fatto una grande partita. Io faccio il tifo per tutti i giocatori brasiliani che sono in Italia. Faccio il tifo per Fuzato, è molto forte e spero che prima o possa avere le sue possibilità».

LA REDAZIONE

Riascolta qui l’intervista!

Previous articleAnticipi e posticipi Serie A: Napoli-Roma si gioca a Pasquetta
Next articleAbraham: “Il trasferimento in giallorosso? Sono innamorato della Roma”