Home News Roma Roma-Bologna: biglietti in vendita a partire da 5 euro

Roma-Bologna: biglietti in vendita a partire da 5 euro

124
0

Il comunicato ufficiale dell’AS Roma:

Subito la notizia! Per Roma-Bologna, gli abbonati possono acquistare dei biglietti extra per amici e parenti a 5€. Chi non è abbonato, e compra almeno un tagliando a tariffa intera, può invece aggiungere nella stessa transazione ulteriori tre biglietti a 10€ l’uno.

La partita si disputerà nel fine settimana del 30 aprile/1° maggio (data e ora da confermare), ma la vendita parte oggi, mercoledì 6 aprile, alle ore 12.

Considerata tuttavia la straordinaria risposta quest’anno dei romanisti al botteghino, è meglio affrettarsi, assicurandosi immediatamente i biglietti: fino a un massimo di quattro per singola transazione.

La Promo Abbonati…

Per Roma-Bologna le promozioni sono due. E la loro articolazione rappresenta una novità assoluta per il nostro Club.

La prima è rivolta agli abbonati AS Roma per la stagione 2021/22, che contemporaneamente alla vendita libera potranno usufruire di un prezzo dedicato di 5€ per l’acquisto di biglietti extra anche in settori diversi da quelli del proprio abbonamento.

Per esercitare la prevendita, solo online sarà sufficiente cliccare sull’apposito link ed effettuare il login inserendo il PNR e la data di nascita. Ogni abbonato potrà acquistare un massimo di quattro biglietti in un’unica transazione.

…e la Promo Bologna + 10€

La seconda promo è dedicata a tutti i tifosi della Roma non abbonati: esclusivamente nei settori contrassegnati dall’icona “PROMO”, acquistando un biglietto a tariffa “Intero” sarà possibile acquistare ulteriori biglietti al prezzo di 10€ l’uno.

Per gli acquisti online sarà necessario selezionare la tariffa nell’apposito menù a tendina presente nella pagina dell’anagrafica.

Ogni tifoso potrà comprare fino a un massimo di quattro biglietti per singola transazione.

Punti vendita

Modalità di accesso allo Stadio

CERTIFICAZIONE VERDE COVID-19

Per assistere agli eventi sportivi sarà necessario essere in possesso della “Certificazione Verde COVID-19” (c.d. Green Pass Base). L’obbligo scatta per tutti i partecipanti dai 12 anni in su.

La Certificazione attesta una delle seguenti condizioni:

  • aver fatto la vaccinazione anti COVID-19 (in Italia viene emessa sia alla prima dose sia al completamento del ciclo vaccinale).
     
  • essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi.
     
  • essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore dalla data di svolgimento dell’evento.
     

È una certificazione digitale e stampabile (cartacea), che contiene un codice a barre bidimensionale (QR Code) e un sigillo elettronico qualificato. In Italia, viene emessa soltanto attraverso la piattaforma nazionale del Ministero della Salute.

La Certificazione verde COVID-19 non è richiesta ai bambini esclusi per età dalla campagna vaccinale e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica.

Per tutte le informazioni utili su come ottenere il Green Pass consulta il sito https://www.dgc.gov.it/web/

Non saranno ammessi tifosi in possesso di Certificazione non idonea o non verificabile dagli steward presenti presso i varchi di accesso.

Al fine di velocizzare le procedure e facilitare i controlli si raccomanda l’utilizzo della versione digitale del QR Code (visualizzato da smartphone tramite app dedicate o come screen shot).

VARCHI DI ACCESSO E MISURE ALLO STADIO

Tutti i tifosi che assistono alle partite organizzate da AS Roma sono tenuti a rispettare tutte le misure sanitarie e le normative in vigore, inclusi i seguenti requisiti:

  • Obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2.
     
  • Recarsi allo stadio nella fascia oraria e utilizzare i varchi di accesso indicati sul biglietto in base al settore acquistato.
     
  • Rispettare il posto assegnato.
     
  • Seguire sempre le indicazioni degli steward.
     
  • Igienizzare spesso le mani.
Previous articleUmberto Manili: “Zaniolo deve decidere da solo se accettare o meno un mental coach. Mourinho? Un grande comunicatore”
Next articleAg. Zaniolo: “Nicolò è concentrato solo sulla Roma, basta voci sul suo futuro”